Piano di rientro: Greco, Vendola prenda atto del senso di responsabilità del centrodestra

Salvatore Greco, dichiara che il centrodestra dimostra di essere responsabile nell’interesse dei pugliesi

Bari, 9 novembre – “Ancora una volta il centrodestra a livello regionale, così come a livello nazionale, mostra di essere responsabile, nell’interesse dei pugliesi, e smentisce nei fatti qualsiasi illazione sulla strumentalità delle richieste propedeutiche al Piano di rientro”. Lo dichiara il coordinatore regionale della Puglia prima di tutto, Salvatore Greco, in riferimento al voto favorevole di oggi in Consiglio regionale sull’emendamento propedeutico alla firma del Piano. “Nei giorni scorsi – spiega Greco – il Governo ha fatto presente la propria intenzione di concedere una ulteriore proroga alla Regione per procedere poi alla firma del Piano, mostrando di non avere alcuna intenzione di inventare argomenti ‘pur di non firmare’, come invece affermano autorevoli esponenti del centrosinistra anche nazionale”. “Ciò che tiene sospesa la ratifica – prosegue il consigliere regionale – non è affatto pretestuoso, e attiene a provvedimenti concreti che il Governo ritiene indispensabili, anche perché violano precise disposizioni normative nazionali”. “Il centrosinistra – conclude Greco – e la giunta regionale farebbero bene a considerare la realtà che hanno davanti: di un governo nazionale e di un centrodestra regionale che antepongono gli interessi dei pugliesi al pur facile gioco al massacro per soli fini elettoralistici. Ma giocare sulla pelle dei pugliesi è uno sport che non sappiamo fare”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!