Puglia: dove il cinema è di casa

L’Apulia Film Commission, in poco più di tre anni di attività, ha trasformato la regione in un set cinematografico permanente

Tante ormai sono le produzioni nazionali e internazionali che scelgono le versatili e variegate locations pugliesi. Un trend decisamente consolidato che pone l’Apulia Film Commission tra le più attive e organizzate film commission d’Europa. A confortare questa tendenza, oltre alle tante produzioni audiovisive già realizzate e alle riprese appena concluse dello spot promozionale del Ministero del Turismo (Piana Film), c’è l’intensa attività di questi ultimi tre mesi del 2010. In Puglia, tra Lecce e Salento, sono ancora in corso fino al 13 novembre le riprese del Film Tv per Canale 5 “Il commissario Zagaria” (produzione Alba Film 3000) di Antonello Grimaldi, con protagonisti Lino Banfi, Manrico Gamarrota, Antonio Stornaiolo, Ana Catarina Morariu, Rosanna Banfi. In piena lavorazione fino al 4 dicembre tra Brindisi, Torchiarolo, San Pietro Vernotico, anche il film “Taglio Netto” di Federico Rizzo, con Nino Frassica, Dorotea Mercuri e Giulio Forges Davanzati. Anche la casa di Produzione Fandango ha scelto nuovamente la Puglia e la città di Taranto, per il film “Ruggine” di Daniele Gaglianone, tratto dall’omonimo libro di Stefano Massaron (Ed. Einaudi). Sul set tarantino, fino al 30 ottobre, c’è un cast di eccellenti attori: Filippo Timi, Stefano Accorsi, Valerio Mastandrea, Valeria Solarino. Al Palazzetto dello sport di Bari, fino al 18 dicembre, Ermanno Olmi ha iniziato le riprese del nuovo film “Il villaggio di Cartone” (produzione Cinema 11). Il grande maestro del cinema italiano, è tornato alla regia di un film dopo una parentesi documentaristica, per raccontare la sua storia sull’immigrazione si avvale di un cast d’eccezione: Micheal Lonsdale, Rutger Hauer e Alessandro Haber. Da qualche giorno, invece, è terminata a Savelletri di Fasano (Brindisi) la lavorazione del film “Se sei così ti dico si” di Eugenio Cappuccio. Prodotto dalla Duea Film di Pupi e Antonio Avati, la divertente commedia vede come protagonisti Emilio Solfrizzi, Belen Rodriguez e Totò Onnis. Si ricorda, inoltre, che anche quest’anno l’Apulia Film Commission sarà presente con due film realizzati in Puglia al Festival Internazionale del Film di Roma. Alla quinta edizione del festival romano, in programma da oggi, 28 ottobre, al 5 novembre, saranno proiettati il film “L’estate di Martino” diretto da Massimo Natale (prodotto da Movimento Film) e il documentario “Il colore del vento” di Bruno Bigoni (prodotto da Minnie Ferrara), entrambi i lavori sono stati realizzati con il contributo e il sostegno di Apulia Film Commission. Infine, entro il 30 novembre, saranno concluse le riprese dei cinque corti e documentari prodotti da Apulia Film Commission per il “Progetto Memoria”. Le cinque opere realizzate da altrettanti registi under 35, tutti pugliesi, sono i vincitori del bando indetto dalla Fondazione per implementare la creazione di un contemporaneo archivio della memoria storica ed identitaria regionale. I personaggi scelti per la seconda edizione di Progetto Memoria sono: Vittorio Bodini, Vito Laterza, Giuseppe Pavoncelli, Domenico Modugno, Padre Anselmo Raguso, Giuseppe Di Vagno.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!