Ruffano: scoperta area adibita a discarica abusiva

Sequestrata la zona e i mezzi utilzzati per lo spostamento e lo spianamento dei rifiuti. Operazione effettuata dal Noe di Lecce

All'interno della zona artigianale di Ruffano, nell'ambito di controlli ambientali d’iniziativa, i carabinieri del Noe di Lecce, hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza, un'area di circa 5000 metri quadrati adibita a discarica abusiva per rifiuti speciali non pericolosi eterogenei costituiti da materiali inerti provenienti da cantieri edili, sfalci di potatura, materiali plastici e contenitori metallici che si stavano tombando per operare un innalzamento del livello del terreno in assenza di autorizzazioni. Contestualmente, il Noe ha anche sequestrato un autocarro e un escavatore cingolato utilizzati per le operazioni di spostamento e spianamento dei rifiuti all’interno dell’area, entrambi di proprieta di una ditta del posto che stava effettuando i lavori all'atto dell'intervento. Al termine del controllo, il legale rappresentante della società proprietaria dell’area sequestrata, il titolare della ditta che stava effettuando i lavori di innalzamento del piano di campagna e i suoi due collaboratori, sono stati deferiti, in stato di libertà, alla procura della Repubblica di Lecce, per gestione in concorso di discarica abusiva.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!