Non dichiara ricavi per oltre 50mila euro

Imprenditore salentino, a fronte della vendita di appartamenti, ha emesso fatture ai propri clienti con importi inferiori a quelli incassati

Alle Fiamme Gialle di Gallipoli non è sfuggito un imprenditore della provincia di Lecce che, a fronte della vendita di appartamenti, ha emesso le fatture di vendita ai propri clienti con importi inferiori a quelli realmente incassati. Il controllo fiscale nei confronti di una società a responsabilità limitata di Galatina, operante nel settore della costruzione di edifici residenziali e non residenziali, ha portato alla luce ricavi non dichiarati per oltre 50.000 euro e l’omesso versamento di circa 4.000 euro di Iva. Il contribuente ha ceduto ai neo proprietari della provincia di Brindisi e Lecce, quattro villette nella nota località turistica di S. Isidoro, rilasciando fatture di vendita per importi notevolmente inferiori a quelli realmente corrisposti dagli acquirenti e originariamente concordati con i relativi contratti di acquisto. L’imprenditore è stato pertanto segnalato all’Agenzia delle Entrate per omessa fatturazione e per aver presentato una infedele dichiarazione dei redditi e dell’Imposta sul Valore Aggiunto.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!