Rassegna di musica popolare a Ruffano

La kermesse si inserisce nel programma ufficiale dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono, San Rocco

Prosegue “Estate tra i due Mari”, il cartellone estivo del Comune di Ruffano, ricco di eventi che animeranno le serate estive fino a settembre. Terzo e ultimo appuntamento, martedì 17 agosto 2010, Largo San Rocco, (Torrepaduli), alle 21, con la rassegna di musica popolare “Amedeo De Rosa” dove la cultura etnico-musicale salentina continua ad essere la protagonista indiscussa e non solo sul palco. La kermesse si inserisce nel programma ufficiale dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono, San Rocco. A partire dalle ore 21 si esibiranno i “Briganti di Terra d’Otranto” e i “Mustici te l’Arcu” con un repertorio ricco canzoni frutto di ricerche volte soprattutto alla conservazione della memoria orale dei più anziani, il tutto tra ronde spontanee tipiche nella “patria” salentina del tamburello. La manifestazione è curata dal Comitato Feste San Rocco.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment