S_Culture Sostenibili con l'Eiff al castello di Acaya

L'Ecologico International Film Festival inizia il 30 luglio e prosegue nel corso dell'estate con varie tappe salentine.

La manifestazione sull'Ecologico apre ad Acaya, ma sarà presente a Galatone, a Ostuni e a Nardò con un programma, che comprende cinema e arte contemporanea. Il 30 luglio il festival si aprirà con la collettiva d'arte contemporanea “S_Cultura Sostenibili”. “Pensiamo che la sostenibilità sia una parola vuota fino a che non avremo consapevolezza del valore dell’amore verso il nostro Pianeta – dice Roberto Quarta Direttore Artistico dell’Eiff – e solo quando ci sarà una Cultura Sostenibile passeremo dall’uso indiscriminato delle risorse della Terra, ad abitudini di consumo più rispettose dell’ambiente”. L’ossimoro concettuale della scelta di edifici signorili antichi, come i castelli del Salento che incorniciano gli spazi/contenitore della mostra, è l’obiettivo di ricerca del curatore Paolo Marzano che pone, da tempo, l'attenzione sul potenziale visibile e percepibile di un'arte derivante da materiale ed oggetti che scelgono altri 'cicli' di vita per ricomporsi e proporsi alla realtà del nostro quotidiano. Dice Paolo Marzano: “A confronto, quindi, lingue, codici ed espressioni diverse, capaci di dare senso a spazi antichi ritrovati, la S_Cultura Sostenibile, intesa come opera realizzata in materiale riciclato o comunque a termine ‘ciclo vita’, una sfida a cui gli artisti hanno aderito con grande entusiasmo – continua Marzano – e poi, portarla nel contenitore del Castello, simbolo della nobiltà e della ricchezza, un modo per raccontare che la vera ricchezza, è la capacità di guardare attraverso gli oggetti scoprendo, così , l’essenza dell’arte, capace davvero di trasformare un intero paesaggio ‘sensazionale’”. Gli artisti che partecipano alla collettiva sono Sandro Bellomo, Claudio Martino, Michele Benevento, Lara Bobbio, Ignazio Fresu, Mirko e Marika Milizia, Gabriele Perrino, Sinapsy D_sign e Fulvio Tornese. Inoltre, sarà presente un’installazione interattiva degli studenti del Master in Digital Environment Design del Naba intitolata “Watertouch” sul tema dell’impronta ecologica dell’acqua. Per gli studenti del Naba, S_Culture Sostenibili sarà un’esperienza di residenza artistica che avrà come obiettivo quello di sperimentare nuove tecniche di comunicazione al grande pubblico. Per gli studenti, infatti, i professori Paolo Atzori (Naba) e Giuseppe Gigli (Nnl-Unisalento) terranno un seminario intitolato: “Le tecnologie sostenibili attraverso l’arte”. Il seminario si terrà lo stesso giorno dalle ore 18 alle ore 20, sempre al castello di Acaya e sarà aperto a tutti, introdurrà il prof. Giampiero Mele del Politecnico di Milano. [email protected] http://www.contemporaryartaddiction.org

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!