SalentoAlLavoro, un progetto che promuove occupazione

Si tratta di un servizio di supporto all'inserimento lavorativo erogato dai Centri per l'Impiego della Provincia di Lecce

Domani 13 luglio, alle ore 10, presso il Centro per l'Impiego di Lecce, prenderà il via il progetto “Salentoallavoro” che la Provincia di Lecce ha affidato ad un gruppo di aziende specializzate nell'incrocio tra domanda e offerta di lavoro e supporto alla ricollocazione. Workopp, Obiettivo Lavoro e Piazza del Lavoro presenteranno il progetto tramite due seminari, che si svolgeranno domani nella mattinata e nel pomeriggio, rivolti a circa 50 giovani iscritti al Centro per l'Impiego di Lecce da almeno 12 mesi che non hanno compiuto 36 anni. Il progetto “Salentoallavoro”, prevede un percorso di consulenza orientativa individuale e collettiva e la promozione diretta dei profili dei lavoratori presso tutte le aziende del territorio provinciale ed anche alcune di territori extraprovincia ed extraregione, al fine di favorire l'incrocio tra domanda e offerta di lavoro. Si tratta di un servizio personalizzato di supporto all'inserimento lavorativo erogato dai Centri per l'Impiego della Provincia di Lecce. Il progetto è stato avviato nei giorni scorsi anche presso il Centro per l'Impiego di Maglie attraverso la realizzazione di un seminario di presentazione rivolto a 27 giovani che hanno presentato domanda di partecipazione. Nel prossimo mese di settembre il progetto sarà realizzato anche presso il Centro per l'Impiego di Tricase.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment