“Lysistrata” per inaugurare “Teatri abitati”

GUARDA IL VIDEO. Ricca stagione di appuntamenti culturali al Teatro Paisiello di Lecce. Da domani l’ultima produzione di “Astràgali Teatro” per la regia di Fabio Tolledi

Di Daria Ricci Contenitori per parlare di cultura. Contenitori per veicolare saperi. Contenitori per promuovere il turismo. Ed ecco che per “Teatri abitati”, il progetto di residenza artistica sostenuto dal Teatro Pubblico Pugliese e dalla Regione Puglia, il Teatro Paisiello di Lecce diventa residenza artistica e culturale. Con il progetto “Teatri aperti”, Astragali Teatro, in partenariato con il Comune di Lecce, inaugura una ricca stagione di appuntamenti culturali, per incrementare “il potenziamento e la valorizzazione della programmazione di spettacolo dal vivo sul territorio regionale”, ha affermato Carmelo Grassi, presidente del Teatro Pubblico Pugliese, nella conferenza stampa di presentazione. Il Teatro Paisiello avvicinerà la gente al teatro, con circa cento giornate supplementari rispetto alla programmazione teatrale consueta organizzata dall’amministrazione comunale di Lecce. “Questa iniziativa parte sotto tutti i buoni auspici” – ha affermato in conferenza stampa Paolo Perrone, sindaco di Lecce. “Eventi , concerti, incontri, spettacoli, laboratori, incontri con persone di teatro, artisti, musicisti e intellettuali della scena nazionale e internazionale, sarà anche questo “Teatri abitati”, – come sottolinea Fabio Tolledi, regista e direttore artistico di Astràgali Teatro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!