Guagnano. Centro scommesse irregolare

Le “puntate” venivano effettuate non personalmente dallo scommettitore ma attraverso l’intermediazione del gestore dell'esercizio. Deferito per esercizio di gioco d’azzardo

I militari di Campi Salentina hanno deferito in stato di libertà il gestore di un Internet point e punto scommesse di Guagnano, responsabile del reato di esercizio di giochi d'azzardo. L’uomo faceva effettuare scommesse on line mediante società “Goldbet”, senza i requisiti e le autorizzazioni da parte dell'amministrazione autonoma del monopolio di Stato. In particolare le “puntate” sono risultate irregolari in quanto effettuate non personalmente dallo scommettitore bensì attraverso l'opera di intermediazione del gestore dell'esercizio. Da ciò scaturisce che il pagamento dell'eventuale vincita sarebbe stato effettuato dal titolare e quindi sottratto al controllo dello Stato. Inoltre le “puntate” risultavano inferiori al limite minimo di tre euro, posto dall'amministrazione autonoma del monopolio di Stato. Nel corso delle perquisizione sono stati sottoposti a sequestro quattro computer, due apparati modem adsl, una stampante e la somma contante 370 euro, considerata provento dell’attività di gioco d’azzardo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!