“Fermiamo le stragi sulla Taurisano-Miggiano”

Antonio Montonato, segretario cittadino del movimento “La Città”, lancia un appello a Prefetto, Provincia e Comune di Taurisano per chiedere la messa in sicurezza della strada provinciale 359

“Un'arteria pericolosa, teatro di troppi incidenti mortali”. In una lettera aperta inviata alle istituzioni competenti, Antonio Montonato, segretario cittadino del movimento “La Città”, chiede la messa in sicurezza della strada provinciale che collega Taurisano a Miggiano. Di seguito il testo: Oggetto: Strada provinciale 359 Taurisano-Miggiano (strada della morte) “Ill.mi, Vi scrivo in qualità di segretario del movimento politico in intestazione, per porre la Vs attenzione sui numerosi incidenti mortali che periodicamente si verificano sulla provinciale 359 Taurisano/Miggiano. L’ultimo, in ordine cronologico, si è verificato il 3 aprile scorso, quando un uomo di 41 anni, Politi Maurizio – marito e padre di due figli di 10 e 7 anni – ha perso la vita a bordo della sua moto, nello scontro con un trattore che si immetteva sulla provinciale da una stradina di campagna. Tutto questo, se mai c’è ne fosse bisogno, a conferma della pericolosità di tale arteria, la SP 359, dovuta alla totale mancanza di visibilità, legata alla presenza degli innumerevoli dossi e delle numerose stradine vicinali che la intersecano. Malgrado i numerosi incidenti mortali che si verificano da anni, ancora oggi, lamentiamo l’inerzia delle istituzioni provinciali dinanzi alle tante vite spezzate e famiglie distrutte; dinanzi al vuoto incolmabile di chi ha perso una persona amata, ma anche dinanzi al disagio e al senso di frustrazione che colpisce chi tale vita ha contribuito a spezzare, senza alcuna colpa. Pertanto, a nome del movimento politico “La Città”, faccio appello al Vs senso di responsabilità affinché si dia una battuta d’arresto a simili tragedie, con la messa in sicurezza della SP 359. Strada che, costituendo una importante arteria di collegamento tra la nostra cittadina e la SS 275, permettendoci di raggiungere il capoluogo, nonché con la città di Tricase, il cui ospedale è meta spesso obbligata di molti nostri concittadini, ha un alta densità di traffico. Sono sicuro che anche Voi siate a conoscenza dell’esistenza di un progetto per l’ampliamento della strada in questione. Tuttavia, tale progetto, nonostante sia stato più volte modificato, non si sa per quale ragione, ad oggi non è stato ancora avviato e forse è stato dimenticato in qualche cassetto. Chissà perché?” Antonio Montonato segretario cittadino del movimento La Città

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!