Via Brenta, il Riesame conferma il sequestro dei beni di Guagnano

Respinto il ricorso dei legali dell'imprenditore

Nuovo capitolo nell'inchiesta sui palazzi di via Brenta. Il Tribunale del Riesame di Lecce ha respinto il ricorso presentato dagli avvocati Massimo Manfreda e Gaetano De Mauro, legali di Pietro Guagnano, confermando il sequestro dei beni dell'imprenditore. I giudici del riesame hanno dunque confermato il provvedimento dal gip Ercole Aprile nei confronti dell'amministratore della Socoge. Ammontano a circa 6 milioni di euro tra contanti, titoli e quote societarie i beni sequestrati. Guagnano è uno degli elementi chiave dell'inchiesta sui palazzi della giustizia civile, destinatario il mese scorso con altri dieci indagati, dell'avviso di conclusione delle indagini preliminari. Una presunta truffa da 21 milioni di euro in cui Socoge e Selmabipiemme, grazie anche alla complicità di dirigenti comunali e consulenti, si sarebbero accordate, secondo il sostituto procuratore Imerio Tramis, per stipulare un contratto ben più oneroso rispetto alla realtà. Il tutto a scapito del Comune di Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!