Fersino abbandona Io Sud

Fernando Rizzello accusa Fersino, Legittimo, D’Aquino e Bello di non aver supportato abbondantemente il partito “Io Sud” durante la scorsa campagna elettorale

Il vicesindaco Francesca Fersino, insieme a Emanuele Legittimo, Massimo D’Aquino e Aurelio Bello, i suoi tre consiglieri comunali di riferimento, escono, a sorpresa, dal movimento “Io Sud” e formano il gruppo consiliare “Liberacittà”, confermando il sostegno alla giunta di Ivan De Masi. Sono i primi effetti del dopo-elezioni che, a parte la vittoria di Nichi Vendola, ha prodotto solo delusioni per le forze politiche di Casarano, sia dei centro-destra che di centro-sinistra. A dare il “la” alla fuoriuscita del gruppo Fersino dal movimento della senatrice Adriana Poli Bortone è stata una nota di Fernando Rizzello, commissario cittadino, che aveva indicato nel vicesindaco e nei suoi i principali responsabili del deludente risultato del suo partito in città. A Casarano “Io Sud” ha ottenuto solo 239 voti (2,48%) che Rizzello ritiene una conseguenza “del mancato sostegno ricevuto da chi siede in giunta comunale e in consiglio comunale “in quota Io Sud” (si spera ancora per poco)”, chiaro riferimento al gruppo Fersino. Ma non è l’unica accusa verso i suoi ex compagni di partito. Sul suo modesto risultato personale (111 preferenze) Rizzello addebita varie cause, tra cui anche “l’aver combattuto da solo e senza sponsor, gli errori commessi, in buona fede, da chi ha accolto come “la salvatrice della Patria” chi poi le si è rivoltata contro ed ha impedito una vera crescita del movimento”. Parole pesanti che non potevano non provocare la reazione della vice-sindaco e del suo gruppo. “Prendiamo atto della “lucida” analisi del voto effettuata da Fernando Rizzello e dalla sua volontà di ripartire – si legge in una nota – ci dispiace dover sottolineare che lo stesso ha avuto tutto il tempo per organizzare il Movimento a Casarano senza però cogliere l’occasione ; il signor Rizzello, infatti, dal luglio 2009 non ha mai convocato alcun organismo direttivo, non ha mai ricercato alcuna collaborazione né tanto meno ha mai individuato una sede organizzativa del movimento sul territorio. Forse tale comportamento è riconducibile all’impegno profuso dal Sig. Rizzello in altre direzioni, non ultima la campagna elettorale per le primarie interne alla coalizione del centro sinistra che lo hanno visto elettore a sostegno del candidato Boccia”. Per Liberacittà “il disinteresse verso l’azione politica del Sig. Rizzello è stato tale che solo a lui può essere addebitato il risultato elettorale conseguito alle ultime elezioni regionali e non certo addebitato, così come sostenuto dal responsabile cittadino, a chi siede in Giunta e in Consiglio Comunale”. Pur ritenendo che a dimettersi debba essere lo stesso Rizzello, i firmatari della nota annunciano le “missioni irrevocabili dal movimento politico Io Sud”. Alle amministrative del 2009 le liste del gruppo Fersino hanno ottenuto 1.941 voti (14,98%), mentre l’assessore, che era candidata alla carica di sindaco, ottenne 3.076 voti (22,73%).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!