Salentini alla Galleria Red di Barcellona

Saranno in Spagna da oggi. In una mostra tutta particolare. In 25 centimetri dovranno realizzare la loro opera d’arte

di Daria Ricci Saranno esposte nella Galleria Red 03 di Barcellona le opere di dieci artisti salentini e pugliesi. Dovranno racchiudere in 25 centimetri la propria creatività. E non è impresa facile per un artista al quale, solitamente, una intera parete non basterebbe a fare da tela per catturare pensieri, sogni e impulsi, come dice l’architetto Carla Pinto, direttore artistico della delegazione pugliese. E’ un evento di grosso spessore artistico. Gemma Palamà_Logos “Una sfida quella lanciata da Marcela Jardón, la padrona di casa della Galleria Red 03, sita nel centro vibrante di Barcellona, alma della Cataluña – dice ancora Pinto – con questo evento dal titolo ‘PF 10’, ovvero ‘Piccolo formato’, in cui ogni artista deve rappresentare la propria arte in uno spazio non superiore a 25×25 cm”. Si incontrano personalità artistiche provenienti da aree disparate dell’Europa, inclusa la Puglia. Ecco gli artisti: Adalgisa Romano, Gemma Palamà, Valentina D’Andrea, Azzurra Cecchini, Bruno Barillari, Emanuele Scravaglieri, Francesca Speranza, Monica Righi, Orodè DeOro, Semira Forte.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!