Orientarsi nel Tac. A scuola

Al via domani, nel Centro risorse “Freccia” dell'istituto “De Pace” di Lecce, due giornate di studio e diffusione di “best practices” per l'orientamento dei ragazzi sia in ambito lavorativo che nel proseguimento degli studi

Riflettori puntati su orientamento e formazione per lo sviluppo e l’innovazione scolastica negli istituti tecnici e professionali. L’istituto «De Pace» di Lecce, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, organizza due giornate seminariali di studio e diffusione di «best practices», con l’obiettivo di diffondere risorse e strumenti innovativi funzionali ad un orientamento consapevole sia in ambito lavorativo che nel proseguimento degli studi. Oggi e domani, presso il Centro Risorse contro la dispersione scolastica «Freccia» di Lecce (istituto De Pace, via Maglietta, 3), docenti e altri esperti faranno il punto sull’attuale riordino degli istituti tecnici e professionali, focalizzando l’attenzione sul potenziamento dell’alta formazione professionale e le misure per la valorizzazione della filiera tecnico-scientifica. In particolare, saranno illustrati i risultati dei percorsi pilota Ifts (Istruzione e formazione tecnica superiore) per figure professionali legate all’innovazione nel settore del Tac, realizzati lo scorso anno (tramite fondi Cipe) in quattro istituti pugliesi – il «De Pace» di Lecce, il «Bottazzi» di Casarano, l’Itc di Trani e l’Ipsia di Putignano – in collaborazione con enti di ricerca, università e aziende. «Discuteremo i risultati di una serie di azioni realizzate nell’ambito di un progetto del Ministero del Lavoro per la formazione di nuove figure professionali utili per lo sviluppo del Tac, quali modelliste ed esperti di commercializzazione e internalizzazione dei mercati; un’inizitiva che ha visto protagonisti molti giovani diplomati e anche laureati», sottolinea Giuseppa Antonaci, dirigente scolastica dell’istituto «De Pace». I lavori si apriranno questa mattina alle 9.30 con l’intervento di Lucrezia Stellaci, direttore generale Usr Puglia, sugli scenari aperti dal riordino dell’istruzione tecnica e professionale. Seguiranno la presentazione del manuale per l’orientamento per i settori del Tac a cura di Flavia Pace, del consorzio Europafarm, in distribuzione nelle scuole medie. Poi una tavola rotonda sul tema «Sistema moda e rilancio territoriale del Tac in Puglia» e l’illustrazione dei percorsi Ifts. Nel pomeriggio, dalle ore 15.30, si parlerà di orientamento fra i diversi gradi di istruzione. Domani, dalle ore 10, tavola rotonda sui poli tecnico-professionali con Gianni Sava, Università di Trieste; Maria Grazia Piepoli, del Crsa di Locorotondo; Giuseppe Zacheo, del Cnr Università del Salento; Mauro Bleve, azienda chimica Pierre e Paolo Marini, azienda Omar. Nel pomeriggio, tra gli altri, interverrà l’assessore provinciale all’Istruzione, Marcella Rucco.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!