La Traviata chiude una Stagione di successo

GUARDA I VIDEO. Ultima opera in Cartellone sabato 20, domenica 21, martedì 23 e mercoledì 24. E “La Traviata” già registra il tutto esaurito

di Daria Ricci Sarà “La Traviata” di Giuseppe Verdi a chiudere il Cartellone della Stagione Lirica 2010 della Provincia di Lecce, con quattro recite del celebre capolavoro. Una Stagione che ha riscosso notevole successo. Tanti i giovani. Oltre 600 ragazzi delle scuole medie di tutta la provincia. “Una stagione Lirica importante, nonostante le poche risorse. Il maestro Filippo Zigante ci ha regalato una Stagione bellissima” ha detto la vicepresidente alla Provincia Simona Manca. L’ultimo attesissimo appuntamento è con un’opera che è “un dramma forte e doloroso dove è molto rispettata la musica” ha sottolineato in conferenza stampa il regista croato, Petar Selem. Fredy Franzutti ha coreografato il balletto. In scena la sua compagnia “Balletto del sud”. Un’opera che, come ha detto il direttore artistico della Stagione Filippo Zigante e per “La Traviata” anche direttore dell’Orchestra, “rappresenta uno dei momenti più alti della trilogia romantica. Tutto è sincero tutto è vero. Un’opera che per tanti motivi segna una svolta nel linguaggio musicale di Verdi. Unanimemente considerata la più significativa e romantica di Verdi, fa parte della trilogia popolare assieme a ‘Il trovatore’ e a ‘Rigoletto’”, dice Zigante. Per questo titolo così importante un doppio cast. Nella prima e nella terza replica Violetta Valery sarà interpretata da Carmen Giannattasio. Mentre Alfredo e Giorgio Germont avranno il volto e la voce rispettivamente del tenore di origine siciliana Roberto De Biasio e del baritono Giuseppe Altomare. Nella seconda e quarta recita Violetta sarà il soprano ucraino Olga Fomichova, mentre Alfredo e Giorgio Germont saranno rispettivamente il torinese Fulvio Oberto e il napoletano Bruno Iacullo. Nel cast ancora Patrizia Porzio nel ruolo di Flora Bervoix, Maria Scogna in quello di Annina, Michel Mulhauser (Gastone), Carlo Provenzano (il barone Douphol), Ciro Greco, il marchese d’Obigny, Domenico Colaianni nelle vesti del dottor Grenvil. Ancora Martino Fullone sarà Giuseppe nella prima e seconda recita, Antonio Pellegrino sarà Giuseppe nella terza e quarta recita. Giorgio Schipa il domestico di Flora e Aldo Orlando il commissario. Ancora una volta protagonista il Coro Lirico diretto da Francesco Pareti. “La Traviata” è un’opera in tre atti composta su libretto di Francesco Maria Piave tratto dalla pièce teatrale di Alessandro Dumas figlio, “La signora delle camelie”. Una stagione che chiude con grande soddisfazione anche per Grazia Manni, direttore amministrativo della Fondazione “Ico”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!