Convegno sulle energie rinnovabili

Resoconto del convegno sull'energia rinnovabile tenutosi lo scorso 23 gennaio a Casarano

Si è svolto lo scorso 23 gennaio 2010 a Casarano, presso la sala Conferenze del CISI, il Convegno sul tema “Energie Rinnovabili, opportunità di sviluppo per le imprese pugliesi (Convenzione CNA-ENEA: formazione e qualificazione delle imprese all'efficienza energetica)” organizzato dalla sede locale di Casarano del CNA, in collaborazione con il CNA Lecce, con il supporto di BPP Sviluppo e di SoneparPuglia Casarano e con il patrocinio del CNA Puglia, della Provincia di Lecce e del Comune diCasarano. Dopo il saluto dell'instancabile Presidente della sede locale di Casarano, Vito Negro, si è dato inizio al convegno. Particolarmente interessanti gli interventi dei numerosi e qualificati relatori che hanno arricchito i lavori con conoscenze scientifiche ed economiche, introdotti con professionalità dal moderatore Andrea Antonaci. Molto importante è stato il contributo al convegno dato da Tommaso Campanile, Responsabile CNA Nazionale DPT competitività e ambiente che, nel suo intervento, ha toccato varie tematiche relative allo sfruttamento delle risorse energetiche ed all'impatto che le stesse hanno sul territorio. Tommaso Campanile ha sottolineato l'importanza della sicurezza e le garanzia che solo un'Azienda qualificata può offrire alla società. In questo campo si stanno valutando incentivi, in particolare, il Conto energia oltre a detrazioni sul reddito di notevole entità per la riqualificazione energetica degli edifici, specificando quanto sia importante la certificazione dell'edificio. Si è discusso anche dei benefici per la qualificazione delle Imprese, come acquisire maggiore capacità per competere sul mercato, fidelizzando i clienti e cogliendo le opportunità offerte da un settore nuovo ed in crescita, lavorando in rete con tutta la filiera: in quest'ottica la qualificazione e la certificazione diventa necessaria per la crescita dell'Azienda. Da tutto questo scaturisce il protocollo d'intesa tra CNA ed ENEA, mediante il quale si punta sulla formazione, sull'informazione per le Aziende operanti nel settore, cercando di sviluppare maggiori competenze nel campo del risparmio energetico e dell'efficienza delle fonti rinnovabili, favorendo, contestualmente, lo sviluppo delle piccole e medie imprese qualificate operanti sul territorio. Tutto ciò può essere raggiunto attraverso la formazione, che potrebbe essere il giusto catalizzatore per le piccole e medie imprese in modo che costituiscano una rete di imprese specializzate nell'edilizia sostenibile individuabili tramite un marchio appositamente creato ed un portale Internet dove questa aziende potranno essere trovate. Importante e fondamentale resta la formazione continua delle imprese tramite appositi corsi di aggiornamento. Dopo l'importante contributo di Tommaso Campanile, è stata la volta del Vice Direttore Generale di BPP Sviluppo, Luigi Arigliano. Il sig. Arigliano ha sottolineato nel suo intervento l'importanza del Conto Energia ed i servizi che BppSviluppo propone in tal senso, tra cui la valutazione del progetto, l'analisi di fattibilità per giungere al finanziamento, avvalendosi di Aziende qualificate con cui instaura una stretta collaborazione; la Banca, in questo caso, ricopre un ruolo molto importante in quanto assiste allo sviluppo delle innovazioni tecnologiche seguendole passo passo grazie anche ad una convenzione con GSE. In particolare sono stati studiati appositi servizi destinati in primo luogo ai privati, alle Imprese, agli Artigiani edagli enti pubblici. A seguire l'intervento del Presidente provinciale Pasquale Rescio che ha ribadito l'importanza della qualificazione delle Aziende ma, nel contempo, il bisogno di tutelare il territorio salentino, oltre all'importanza della distribuzione delle risorse energetiche imponendo il risparmio energetico e l'adeguamento di una rete ormai inadeguata alle nuove tecnologie. Il CNA punta al certificato energetico che da valore all'immobile: è necessario sensibilizzare i proprietari affinché richiedano le certificazioni che possono essere rilasciate solo da Aziende qualificate. Particolarmente attenti alla tematica sono stati gli ospiti istituzionali dai delegati Francesca Fersino per del Comune all'assessore Giovanni Stefano per la Provincia che ha sottolineato l'importanza di rivolgersi ad Aziende salentine specializzate nel settore e qualificate, pur mostrando alcune perplessità su come oggi il nostro territorio sia svenduto a favore di aziende del nord, provocando un danno oltre che ambientale anche economico. L'assessore Stefano ha posto anche una domanda a cui tutti noi vorremmo fosse data una risposta: le energie alternative dovrebbero sostituire le energie fossili, ma ciò non avviene come mai? Loredena Capone Vice Presidente della Regione ha, dal canto suo, esaltato l'impegno della giunta regionale nella ricerca e nello sfruttamento delle nuove energie rinnovabili promuovendo le imprese locali senza compromettere la bellezza del territorio pugliese. A conclusione dei lavori i ringraziamenti e i saluti ai presenti da parte del segretario Regionale del CNA Pasquale Ribezzo che ha ribadito l'importanza della certificazione e l'impegno del CNA nel garantire la formazione alle aziende coinvolte.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!