Mezzo milione di euro per la sistemazione di due incroci su strade provinciali

La Giunta provinciale ha approvato due progetti definitivi di lavori per la realizzazione di due distinte rotatorie sulla Maglie-Cutrofiano, all'altezza del cimitero di Cutrofiano, e sull’incrocio tra la Maglie -Collepasso e la Supersano – Cutrofiano

La Giunta provinciale, nella seduta del 30 dicembre scorso, ha approvato due progetti definitivi di lavori per la realizzazione di due rotatorie su altrettanti incroci su strade provinciali. L’importo complessivo per le due opere stradali ammonta a 500.000 euro. Una rotatoria sarà realizzata all’incrocio tra la S.P. 363 Maglie – Cutrofiano all’altezza dell’innesto con la strada comunale di collegamento del cimitero di Cutrofiano e la circonvallazione est al centro abitato di Cutrofiano. Attualmente su questo incrocio confluiscono n. 5 strade. Un’analisi della situazione ha evidenziato problemi di visibilità e di eccessiva velocità per il traffico in entrata a Cutrofiano e proveniente da Maglie. La zona, pertanto, sarà razionalizzata con la rotatoria avente il diametro d 27 metri, mentre la corona stradale avrà un larghezza di 7 metri. Le corsie di immissione avranno dimensioni pari a 3,5, metri mentre quelle di uscita saranno larghe m. 4,10, oltre alle banchine. La quattro isole spartitraffico triangolari saranno completamente pavimentate come la piazzola centrale. L’altra rotatoria sarà realizzata sull’incrocio tra la S.P. 361 Maglie -Collepasso e la S.P. 362 Supersano – Cutrofiano allo scopo di migliorare le condizioni di transitabilità. Attualmente l’incrocio è sistemato con una rotatoria sulla quale si intersecano le due strade provinciali. Anche in questo caso l’incrocio presenta problemi di visibilità e di eccessiva velocità di inserimento in rotatoria. L’intervento prevede un nuovo dimensionamento dell’incrocio con una rotatoria di 36 metri di diametro, e carreggiate circolari di metri 7,50. Le corsie di immissione saranno di 5 metri, mentre quelle di uscita avranno la larghezza di 6 metri. Anche qui le quattro isole spartitraffico e la piazzola centrale saranno pavimentate. “Questi due progetti intervengono su punti nodali del traffico locale e renderanno più agevole e sicuro il traffico veicolare di solito molto intenso trattandosi di strade che collegano più comuni”, spiega l’assessore provinciale all’Edilizia stradale Massimo Como. “Questa Amministrazione – aggiunge – conferma il suo impegno per mettere in sicurezza le strade provinciale e per rendere più agevole la circolazione. E’ molto importante, inoltre, elevare lo standard qualitativo generale delle nostre strade anche in considerazione dei flussi veicolari estivi che registrano un notevole incremento sull’intero territorio provinciale”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!