Il Lecce ritrova De Canio per la sfida con il Vicenza

Accolto il ricorso per la riduzione della squalifica del tecnico dei giallorossi, che sarà regolarmente in panchina per la gara di domani.

Inizia bene il nuovo anno calcistico del Lecce: il giudice sportivo ha, infatti, accolto i ricorsi proposti dal Prof. Avv. Saverio Sticchi Damiani, riducendo così le squalifiche comminate al tecnico Luigi De Canio (da due a una giornata) e al calciatore Raffaele Schiavi (da tre a due). L’allenatore dei giallorossi sarà dunque regolarmente in panchina nella gara di domani tra Lecce e Vicenza, primo impegno ufficiale del 2010 della società giallorossa. Quella di domani si prospetta come una gara importantissima per i salentini, che devono dimenticare in fretta il pareggio casalingo con l’Ascoli e soprattutto la brutta sconfitta di Cesena. La sosta è giunta quanto mai opportuna per ritrovare serenità e recuperare energie e condizione fisica. I giallorossi, in attesa dei recuperi di Ancona e Sassuolo, mantengono il primo posto solitario in classifica. Mister De Canio deve rinunciare agli squalificati Schiavi, Giacomazzi e Corvia. Tre pedine importanti in una sfida contro un avversario temibile come il Vicenza, che oltre a vantare una delle migliori difese del campionato punta a raggiungere i primi posti della classifica. In attacco toccherà con ogni probabilità alla coppia Baclet-Marilungo provare a scardinare la difesa dei veneti e non far rimpiangere troppo l’assenza dell’attaccante romano, autore sin qui di ben nove reti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!