Accoltellamento in piazza a Tuglie. Preso il colpevole

Alessandro De Salve, 31enne, è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio plurimo, detenzione e porto abusivo di arma bianca. Ieri sera, intorno alle 20, ha accoltellato in piazza due persone dopo un diverbio

Un diverbio, poi l'ira che prende il sopravvento. Tre le persone coinvolte, due delle quali – uno di Tuglie, incensurato che lavora in Svizzera e rientrato nel Salento per le vacanze di Natale, e l’altro di Parabita, già noto alle forze dell’ordine – sono rimaste ferite ma non in maniera grave. L'aggressore, Alessandro De Salve, 31enne di Tuglie, è stato rintracciato dai carabinieri della stazione di Sannicola e del nucleo operativo radiomobile di Gallipoli, coordinanti dal tenente Alessandro Carpentieri, e arrestato in flagranza di reato con la pesante accusa di tentato omicidio plurimo, oltre che di detenzione e porto abusivo di arma bianca. Non è ancora del tutto chiaro il motivo per cui è divampata la lite che è culminata nel sangue. Le vittime sono state soccorse e trasportate nell’ospedale di Gallipoli.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati