Collettiva di Natale 2009

Nel cuore del borgo antico specchiese si terrà una mostra collettiva di pittori e scultori salentini dal titolo “Forme e tinte contemporanee”

Non conosce sosta neanche nei giorni di festa la mostra “Collettiva di Natale 2009“, organizzata dall’Accademia delle Arti e dei Mestieri “Terra d’Amendolia” di Specchia, aperta al pubblico tutti i giorni festivi dalle ore 16.30 alle 21.00, sino al 10 gennaio 2010. Il programma delinea una collettiva di pittori e scultori salentini dal titolo “Forme e tinte contemporanee. All’iniziativa artistica, che si svolgerà in un palazzo ubicato nel centro storico, lungo la “Rua ranne”, cuore di uno dei pochi e selezionati “Borghi più belli d’Italia” partecipano: Domenico Baglivo, Mario Branca, presidente dell’Accademia delle Arti e dei Mestieri “Terra d’Amendolia” Luigi Corvaglia, Domenico De Siena, Maria Rosaria De Siena, Maria Letizia Frisullo, Fabio Orsini, Rocco Orlandini (poesie in cornice), Luigia Pattocchio, Francesco Riso, Elio Saverio Rizzo, Stefania Rizzo, Luigi Donato Scarcia, Ada Scupola, Teo-Fotografo d’arte, Giovanni Vincenti, Giuseppe Valente, Antonella Vantaggio e Francesca Zingarello. Mercoledì 6 Gennaio 2010 alle ore 20.00, nell’atrio della sede in Via A. Balsamo a Specchia, sarà battuta un’asta pubblica d’opere offerte dagli artisti dell’Accademia delle Arti e dei Mestieri di terra d’Amendolia; il ricavato sarà devoluto per un sano fine sociale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!