Ventinove itinerari tra i presepi del Salento

GUARDA I VIDEO. È stata presentata questa mattina nella sala consiliare del Comune di Lecce la manifestazione “Città dei Presepi” che si svolgerà dal 25 dicembre al 6 gennaio e che coinvolge 29 comuni del Salento

Un vero e proprio circuito dell'arte presepiale è stato creato all'interno del progetto “Città dei Presepi”, ideato dal Comune di Lecce e che conta la partecipazione di 29 comuni salentini, numerose associazioni culturali locali, la Provincia di Lecce e l'Azienda di Promozione Turistica. “La Città dei Presepi” nasce dall'impegno di più autori e dalle entità diverse – commenta Stefania Mandurino, commissaria dell'Apt di Lecce – e fa parte di un progetto turistico culturale molto ampio, “Stelle nel Salento”, che comprende varie iniziative di Città Aperte, come la Fiera di Santa Lucia, che quest'anno ha riscosso un grande successo. Inoltre il nostro impegno a non lasciare soli i salentini si concretizzerà con un servizio di trasporto bus gratuito che permetterà di raggiungere i 29 comuni e con la promozione di vantaggiosi pacchetti soggiorno per i turisti”. Tra i presenti di questa mattina, Massimo Alfarano, l'assessore allo sport e al turismo del Comune di Lecce, che ha ribadito l'importanza di concentrarsi sulla valorizzazione delle tradizioni e dell'intero territorio, “dove il Natale è da sempre un momento sentito, che riesce ancora a tenere unite le famiglie”, e Simona Manca, vicepresidente e assessore alla cultura della Provincia di Lecce: “Sono contenta che la città abbia coinvolto la Provincia nel progetto, sposato da subito”. Alla presentazione dell'evento non sono mancati i rappresentanti dei Comuni protagonisti de “La Città dei Presepi”. Città in cui l'esposizione sarà legata alla tradizione popolare che rivive a proprio modo il mistero del Natale. In particolare Lecce, insieme al presepe già allestito nell'Anfiteatro romano, propone la mostra itinerante “Presepi dal mondo” del Museo internazionale della Natività di Betlemme che sarà esposta al Carlo V fino al 7 febbraio. E poi altri presepi potranno essere visitati ad Alliste, Casarano, Castro, Cavallino, Corigliano, Cutrofiano, Diso, Galatina, Galatone, Gallipoli, Guagnano, Lequile, Lizzanello, Leverano, Martano, Martignano, Monteroni, Novoli, Sanarica, San Donato di Lecce, San Simone (frazione di San Nicola, Santa Cesarea Terme, Sternatìa, Studà, Taurisano, Tricase, Vignacastrisi e Torrepaduli.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!