Lavori pubblici. Pronto il piano triennale della Provincia

GUARDA IL VIDEO. L'ente di Palazzo dei Celestini ha varato interventi per circa 300 milioni di euro. Tra le priorità, manutenzione stradale ed edilizia scolastica

La Giunta provinciale ha approvato lo schema del programma triennale dei Lavori pubblici 2010-2012, che è stato presentato oggi a Palazzo Adorno dal presidente della Provincia Antonio Gabellone e dall'assessore ai Lavori pubblici Massimo Como. La spesa complessiva prevista è di 298.435.919 euro. Gli interventi previsti riguardano i seguenti settori: beni culturali (24.025.000 euro), edilizia scolastica (63.830.000), opere stradali (163.341.792), edilizia patrimoniale (41.139.127), impiantistica sportiva (3.100.000), ambiente (3.000.000). Alcuni progetti sono già stati finanziati, per altri si procederà con la contrazione di mutui. Il reperimento di gran parte delle risorse avverrà tramite finanziamenti (Area Vasta, Regione, Governo nazionale, ecc.) oppure dalla vendita di immobili in disuso. Le priorità riguardano lavori di manutenzione, recupero del patrimonio esistente, completamento dei lavori già iniziati, progetti esecutivi approvati, interventi per i quali ricorre la possibilità di finanziamento con capitale privato maggioritario. “Non un libro dei sogni, ma un piano del fare”, ha commentato il governatore provinciale Antonio Gabellone, “che si concretizza in ingenti interventi che interessano molti settori: tra questi, di maggiore evidenza e significato politico, certamente la mediana del Salento, la strada che collegherà i due mari della provincia, da Gallipoli a Otranto; altri importanti e cruciali interventi riguarderanno la realizzazione ex novo, il completamento o la manutenzione di oltre 30 strade: dalla Nardò-Galatone alla Squinzano-Casalabate, passando per quelli che riguarderanno la nuova tangenziale di Collepasso, oppure le circonvallazioni di Alezio, Calimera, Novoli e Nardò, sino al completamento della Strada delle Terme. E poi i grandi progetti per la riqualificazione – finalmente reale, tangibile – della masseria Torcito, trasformata nel nuovo Parco urbano della città diffusa del Salento, ma anche l'imponente realizzazione degli uffici provinciali nella sede unica dell'ex ospedale Galateo. Ma non solo, il completamento dell'ex convitto Palmieri, destinato a centro culturale di grande livello, e poi il recupero e la restituzione alla città capoluogo dell'ex liceo musicale Tito Schipa, e la realizzazione ex novo, il completamento o la riqulificazione strutturale di ben 16 istituti scolastici“. L'assessore Massimo Como ha illustrato nel dettaglio lo shcema del Programma triennale dei lavori: Ecco tutti gli interventi previsti dal nuovo Piano: Nel settore dei Beni culturali, di notevole rilievo: interventi di valorizzazione, adeguamento e recupero funzionale del Museo provinciale – sistemazione esterna (annualità 2011: 750 mila euro); completamento ex Convitto Palmieri per realizzazione di un centro culturale (annualità 2010-2012: 15 milioni); ex liceo musicale Tito Schipa per lavori di restauro (annualità 2010: 1.545.000); messa a rete di siti monumentali del Barocco Minore (annualità 2010: 2 milioni) Nel settore dell'edilizia scolastica, di particolare rilevanza: costruzione della nuova sede dell'istituto tecnico Nautico “Vespucci” di Gallipoli (annualità 2010: 7.500.000 euro); realizzazione di un complesso polifunzionale scolastico in via San Pietro in Lama a Lecce (annualità 2010. 8.400.000); lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione ed adeguamento del Liceo “Capece” di Maglie (annualità 2010: 1.200.000) e del liceo classico di Casarano (annualità 2010: 500.000 euro); lavori di sopraelevazione e ristrutturazione del liceo “Banzi” di Lecce (annualità 2010: 800.000); lavori di manutenzione straordinaria sulle coperture e facciate dell'istituto “Meucci” di Casarano (annualità 2011: 700 mila euro); lavori di costruzione di un nuovo edificio scoalstico presso l'area dell'istituto “Presta” di Lecce da destinare a sede del liceo scientifico (annualità 2011: 9 milioni); lavori di completamento di un edificio scolastico plurindirizzo ex proprietà Comune Nardò (annualità 2010: 2.500.000); realizzazione di un auditorium presso l'istituto professionale di Tricase (annualità 2011: 900 mila euro); lavori di costruzione della succursale del liceo “Capece” di Maglie (annualità 2011: 5 milioni); istituto professionale alberghiero di Otranto – 2° lotto (annualità 2011: 3.500.000); lavori di ampliamento dell'istituto “Calasso” di Lecce (annualità 2011: 1.500.000); lavori di ampliamento del liceo scientifico “Virgilio” per la realizzazione di un polo scolastico a Copertino (annualità 2012: 2 milioni di euro); lavori di costruzione dell'istituto alberghiero di Ugento – 2° lotto (annualità 2012: 2.500.000 euro); costruzione sede staccata di Taurisano dell'istituto professionale femminile di Casarano (annualità 2012: 1.200.000) Per il settore opere stradali interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e messa in sicurezza, in relazione alla capacità della provincia di intercettare finanziamenti, oltre a prevedere la realizzazione di interventi ritenuti di prioritaria importanza. Tra questi: – manutenzione straordinaria delle strade provinciali e delle strade ex ANAS, (annualità 2010/2012: 11.205.792 euro); – messa in sicurezza di incroci con installazione di segnaletica luminosa ed impianti semaforici (annualità 2010/2011: 610.000 euro); – Metropolitana di Superficie – Anello di Lecce – eliminazione di due passaggi a livello in agro di S. Cesario e Sternatia (annualità 2010: 5.000.000 euro). Gli interventi di maggiore impegno economico risultano essere: – S.P. Squinzano-Casalabate – interventi di adeguamento e messa in sicurezza di alcuni tronchi e collegamento con la strada statale n. 16 (annualità 2010: 3.000.000 euro); – Circonvallazione di Nardò (annualità 2010: 5.000.000 euro); – lavori di allargamento e rettifica strada provinciale Lecce-Torre Chianca (assestamento: 7.000.000 euro); – lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della ex S.S. 174 tratto Nardò-Galatone – importo complessivo 5.250.000 euro, di cui 3.000.000 euro con fondi del Ministero (annualità 201: 2.250.000 euro); – bretella di collegamento tra la Neviano-Sannicola e la strada provinciale n. 53 (annualità 2010: 4.200.000 euro); – collegamento tra la Cursi-Maglie e la statale 16 (annualità 2012: 1.500.000 euro); – ammodernamento ed adeguamento Casarano-Ruffano (annualità 2010/2011: 5.000.000 euro); – lavori di illuminazione di tratti della Lecce-San Cataldo (annualità 2011: 300.000 euro); – lavori di adeguamento e ammodernamento di un tratto della Nardò-Avetrana (annualità 2010/2011: 4.200.000 euro); – lavori di costruzione della Circonvallazione di Alezio (annualità 2011: 5.000.000 euro); – lavori di costruzione della nuova tangenziale di Collepasso (annualità 2010: 6.000.00 euro); – Circonvallazione ovest di Poggiardo (annualità 2010: 5.000.000 euro); – realizzazione viabilità di servizio e sistemazioni idrauliche lungo la Circonvallazione di Veglie (annualità 2010/2011: 4.000.000 euro); – completamento dei lavori di costruzione del collegamento tra la S.P. 363 e la S.P. 358 “delle Terme Salentine” (annualità 2011: 7.800.000 euro); – bretella di collegamento della Poggiardo-Castro all’altezza dell’intersezione con la strada per Ortelle, con la provinciale S. Cesarea-Vitigliano e messa in sicurezza della Maglie-Castro con risoluzione delle intersezioni (annualità 2010/2012: 7.500.000 euro); – adeguamento Galatina-Collemeto-Copertino (annualità 2010: 2.000.000 euro); – manutenzione straordinaria ed allargamento Guagnano-Villa Baldassarri (annualità 2011: 2.5000.000 euro); – lavori di sistemazione idraulica Salice-Carmiano (annualità 2011: 2.000.000 euro); – sistemazione Marittima-Andrano-Tricase (annualità 2010: 1.000.000 euro); – variante esterna dell’abitato di S. Isidoro-Nardò (annualità 2012: 2.000.0000); – lavori per il completamento della Taviano-Mancaversa (annualità 2010: 2.500.000 euro); – lavori di costruzione della Circonvallazione di Novoli (annualità 2011/2012: 7.000.000 euro); – Circonvallazione di ponente dell’abitato di Calimera (annualità 2010: 2.000.000 euro); – collegamento tra la S.S. 11 Otranto-S. Cataldo alla Otranto-Martano (annualità 2010 3.000.000 euro); – manutenzione straordinaria Melendugno alla Martano-Borgagne (annualità 2011: 1.100.000 euro); – Circonvallazione est di Cutrofiano (annualità 2012: 1.600.000 euro); – lavori sulla S.P. 271 Neviano alla Noha-Collepasso (annualità 2011: 1.500.000 euro); – realizzazione del raccordo tra la S.P. 20 “Copertino alla 101” e la S.P. 114 “Copertino-S. Isidoro” – 2^ lotto 2^ stralcio (annualità 2010: 2.000.0000 euro); – cofinanziamento delle piste ciclabili della Grecia Salentina e Torcito – trasferimento all’Unione dei Comuni (annualità 2012: 900.000 euro); – allargamento ed adeguamento Miggiano-Taurisano (annualità 2011: 6.000.000 euro). Nel settore dell’edilizia patrimoniale, sono previsti stanziamenti per la manutenzione e gestione del patrimonio, oltre a importanti investimenti a valere su risorse regionali, ministeriali e comunitarie finalizzati a: – realizzazione nuova sede degli Uffici della Provincia di Lecce (annualità 2010: 21.588.648 euro, importo che comprende l’acquisto dell’immobile il cui valore stimato potrebbe variare dai 6 ai 7 milioni di euro); – valorizzazione di habitat di eccellenza della naturalità salentina, quali la riqualificazione e ripristino del parco di Torcito quale “parco urbano della città diffusa del Salento” (annualità 2010: 4.980.000 euro); – realizzazione di una piattaforma logistica integrata dell’agroalimentare nel Comune di Lecce (annualità 2010: 3.500.000 euro); – vari interventi straordinari su immobili del patrimonio (annualità 2010-2012: 5.250.000 euro). Nel settore dell’impiantistica sportiva previsti stanziamenti per la manutenzione e gestione del patrimonio impiantistico della Provincia, quali: – programma di completamento impianti sportivi di interesse sovracomunale – trasferimento ai Comuni (annualità 2011: 1.000.000 euro); – lavori di realizzazione dei parcheggi a servizio della pista di atletica di Taviano (annualità 2011: 2.000.000 euro); – Palestra di via Merine a Lecce – manutenzione straordinaria (annualità 2010: 100.000 euro). Infine, per l’ambiente sono in programma lavori di messa in sicurezza, riduzione del rischio allagamenti e valorizzazione della naturalità (annualità 2010: 3.000.000 euro).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati