Nuova vittoria per il Gallipoli

Una doppietta di Ginestra regala al Gallipoli il successo in trasferta sul Cittadella

Secondo successo consecutivo per il Gallipoli, che supera in trasferta il Cittadella grazie ad una doppietta di Ginestra

La lunga attesa è finita: bomber Ginestra è tornato. Dopo la vittoria ottenuta otto giorni fa con il Frosinone al “Via de Mare”, il Gallipoli sbanca il “Tombolato” e supera il Cittadella grazie ad un doppietta di Ciro Ginestra. Un successo meritato e importantissimo quello della formazione allenata da Giannini, che vede così allontanarsi la zona calda della classifica cadetta. Succede tutto nel primo tempo: passano poco più di dieci minuti e l’arbitro Calvarese assegna un calcio di rigore per una trattenuta di Carteri su Pallante. Sul dischetto si presenta il numero dieci giallorosso, bravo a spiazzare Villanova e a siglare la rete per i suoi. Incassato lo svantaggio iniziale, la formazione di casa si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, sfiorando prima il gol con Iunco e trovandolo, a pochi minuti dall’intervallo, su un rigore trasformato da Curiale. La formazione jonica sente, però, profumo d’impresa e riparte alla ricerca dei tre punti. Sul finale del primo tempo è Di Carmine (preferito a Di Gennaro) a sfiorare il nuovo vantaggio. Vantaggio che arriva in pieno recupero: deviazione sotto misura di Ginestra che devia nella porta avversaria un calcio d’angolo. Il gol nel finale scompagina i piani dei veneti, Nella ripresa è la formazione salentina a sfiorare il “tre a uno” prima con Di Carmine e poi con Mancini. I granata, invece, non impensieriscono quasi mai Sciarrone. E’ stata, come dicevamo, la grande domenica di Ginestra. L’attaccante di Pozzuoli ritrova il gol dopo settanta giorni, un’eternità per uno abituato a convivere con la gioia di veder rotolare il pallone oltre la linea bianca e gonfiare la rete. Oltre due mesi a inseguire quella magica alchimia che sembrava persa. Era l’ormai lontano sei settembre, nella trasferta di Grosseto. Una doppietta che rilancia le quotazioni del numero dieci gallipolino, per un prosieguo di stagione di grande speranza. Sabato al “Via del Mare” è atteso un Mantova in piena zona retrocessione: una vittoria non solo allungherebbe la striscia positiva, ma aumenterebbe il distacco dalle ultime.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!