Nuove spese. Casarano in Consiglio

I punti all’ordine del giorno della riunione di domani che destano maggiore interesse sono il primo e l’ultimo: la modifica dello Statuto comunale e l’aumento della Tarsu

Nuove uscite in vista per il Comune di Casarano. Si terrà domani alle ore 16, infatti, il terzo Consiglio comunale dell’era De Masi. Con argomenti da discutere non di poco conto, per gli effetti che potranno avere sulle tasche dei cittadini. I punti all’ordine del giorno che, oggi, destano maggiore interesse sono il primo e l’ultimo. Ovvero: la modifica dello Statuto comunale e l’aumento della tassa Tarsu. Il primo si rende necessario dal momento che l’Amministrazione ha intenzione di introdurre la figura del dirigente, attualmente non prevista nello Statuto comunale che va, pertanto, modificato in due articoli. Fino ad oggi lo Statuto è sempre stato modificato per questioni di ampio respiro come l'introduzione del principio delle pari opportunità o la promozione della formazione. Questa è la prima volta che la modifica dello Statuto ha delle conseguenze dirette sul bilancio comunale. Il secondo punto sarà trattato su richiesta dei consiglieri comunali Giampiero Marrella, Claudio Casciaro, Luigino Bartolomeo, Antonio Gatto ed Antonio Torsello. E’ relativo all’aumento della tariffa relativa allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani a decorrere dal 2010 ed al debito contratto con la ditta Monteco. E’ lecito prevedere che non sarà un Consiglio semplice.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!