Il tedesco premia

Elogi e premi per gli alunni della scuola “Ignazio Silone” di Ugento alla premiazione “Eccellenze”, certificazione di lingua tedesca

Inserire il tedesco nel proprio Piano di Offerta Formativa ed offrire ai propri alunni non solo lo studio del tedesco come seconda lingua, ma anche la preparazione idonea per conseguire vari livelli della certificazione Goethe, è stata una scelta vincente per la scuola secondaria statale di I° grado “I. Silone” di Ugento. Giovedì 22 ottobre, presso l’auditorium Giovanni Paolo II – Seminario Arcivescovile di Castromediano, si è tenuta la premiazione “Eccellenze – certificazione di lingua tedesca” promossa dall’Istituto di Cultura Italo-Tedesca di Lecce e dal Centro Studi Europei “Christian Rogges” con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania – Roma, del Consolato Generale della Repubblica Federale di Germania – Napoli, del Goethe-Institut Italien, del DAAD (Deutscher Akademischer Austausch Dienst) e del LEND (Lingua e nuova didattica). Alla presenza di Adriana Renna Rogges, presidente ICIT Lecce, Hartmut Retzlaff, del Goethe Istitut Roma, Matthias Jürgens, del DAAD e Grazia Zagariello, del LEND, si è svolta la cerimonia di premiazione degli studenti esaminati di otto scuole secondarie statali di II grado e di due scuole secondarie statali di I grado delle province di Lecce e Brindisi. Un elogio particolare è andato ai ben sette alunni della Scuola Media di Ugento che, sotto la guida dell’insegnante A. Pisanelli, si sono distinti perché classificati ai primi posti dei tre livelli della certificazione di lingua tedesca per le scuole medie e superiori. Sono stati premiati Alex Licchello e Antonio Schirinzi quali secondi classificati ex aequo per il livello A1; Davide Conversa, Angela Mazzoccoli e Brizio Daniele, rispettivamente primo, seconda e terzo classificati per il livello A2; mentre Mauro Forte e Mirko Scorrano hanno ottenuto rispettivamente il primo e secondo posto per il prestigioso livello B1 (conseguito in genere dagli studenti universitari). Maria Rosaria Conte, dirigente scolastico dell’istituto “I. Silone”, ha sottolineato come un riconoscimento di tale importanza avvalora le scelte didattiche della scuola e si pone in un’ottica di continuità con quanto ormai da anni svolge anche il Centro Territoriale Permanente, attento a predisporre e realizzare una formazione linguistica certificata e riconosciuta a livello nazionale ed europeo, vicina ad un territorio che sempre più offre opportunità di lavoro in ambito turistico.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!