Duello a colpi di scatti

Nel cine-teatro “Araldo” di Casarano, domenica 25 ottobre la “Giornata nazionale del fotoamatore

Una modella a disposizione per tutti. È un’iniziativa dell’associazione culturale “Photosintesi” che si terrà domenica prossima (dalle ore 9 alle 21) nell’atrio del cine-teatro “Araldo” in piazza S. Domenico a Casarano. La proposta si presta a facili equivoci, ma non è di quelle “indecenti”. La modella è a disposizione dei partecipanti alla “Giornata nazionale del fotoamatore”, organizzata in collaborazione con l’Uif (Unione italiana fotoamatori), ma solo per le foto. Simonetta (questo il nome della ragazza) potrà essere fotografata dai partecipanti per un uso libero delle foto per eventuali concorsi o mostre. La modella a disposizione è una delle 12 sezioni che riserva questa singolare ed interessante manifestazione, anche per gli aspetti curiosi e simpatici. La giornata, infatti, offre tanto sia per gli amanti della fotografia che per i semplici curiosi: ci saranno mostre di fotografie, proiezioni di immagini 3D, gare di tiro al bersaglio fotografico e duelli fotografici, ma anche mercatini dell'usato, esposizione di novità e accessori. In programma due workshop sul ritratto e sul linguaggio fotografico tenuti da Filomeno Mottola, un docente ed esperto fotografo. Parteciperà anche “KashGabriele Torsello che presenterà il suo nuovo libro. Tra le sezioni curiose, segnaliamo il “duello fotografico”: i due contendenti si mettono l’uno di fronte all’altro; al segnale stabilito ognuno impugna la fotocamera e “spara” cercando di colpire l’avversario. Vince chi riesce a colpire meglio e prima l’altro contendente. Un’altra iniziativa insolita è il “tiro al bersaglio”: la gara consiste nel lanciare in aria un oggetto che i partecipanti devono “colpire”, ovviamente con la fotocamera, prima che questo cada a terra. Vince la gara chi riesce a colpirlo più in alto e più vicino degli altri. Anche le foto dietro le sagome umoristiche garantirà divertimento (info e prenotazioni: [email protected], 333 4444925, fax 0833330707).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!