Rischia il naufragio a 70 anni

Se l’è vista brutta un anziano pescatore di Neviano. Uscito a pesca, ha rischiato di affondare con la sua imbarcazione danneggiata dagli scogli. È stato soccorso dalla Guardia Costiera di Gallipoli

di Mauro Longo È andata bene l’altro ieri notte ad un pescatore 70enne, originario di Neviano, nelle acque di Gallipoli a largo dell’Isola di Sant’Andrea. L’uomo, infatti, forse perché troppo indaffarato nel pescare calamari a bordo della sua imbarcazione, un piccolo natante da diporto di sette metri di lunghezza, non si era accorto che stava rapidamente imbarcando acqua col rischio di colare a picco. Nell’effettuare la pesca “a traina” dei calamari, complice l’oscurità della notte, il 70enne si era portato troppo a ridosso degli scogli che in quella parte di mare affiorano numerosi, danneggiando la sua imbarcazione. A quel punto, preso dal panico, ha inviato il “mayday” alla centrale operativa della Guardia Costiera di Gallipoli, che assicura il soccorso in mare 24 ore su 24; la motovedetta CP 848 l’ha tratto in salvo, rimorchiando in porto l’imbarcazione.

Leave a Comment