Ciak, si gira. Salento, location perfetta

La penisola salentina da ieri, 28 settembre, fino al 7 novembre ospiterà le riprese del film “Il primo incarico” per la regia di Giorgia Cecere

I paesi scelti per le location sono Cisternino (Brindisi) e Castrignano del Capo (Lecce. Dopo aver firmato le sceneggiature “Sangue vivo” e “Il miracolo”di Edoardo Winspeare, nonché gli script di quattro episodi della popolare serie televisiva “I Cesaroni”, per Giorgia Cecere è arrivato il momento di passare dietro la macchina da presa e lo fa con il suo film “Il primo incarico”. Il film, ambientato nel sud Salento degli anni Cinquanta, narra la storia di un’insegnante che inizialmente si scontra con tutte le difficoltà dovute al fatto di sentirsi straniera in un luogo che non le appartiene. Si accorgerà anche che oltre a queste contrarietà, sta affrontando un altro percorso ben più importante, legato alla sua educazione sentimentale. La protagonista della pellicola sarà l’attrice Isabella Aragonese (“Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì), accompagnata da un cast di attori pugliesi non professionisti. Il film è prodotto da Donatella Botti per Bianca e dalla Saietta Film con il contributo dell’Apulia Film Commission.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!