La Italgest sbarca in Austria

Ad una settimana dall’esordio casalingo in campionato contro il Bologna, la Italgest Casarano ritorna a lavorare presso il tensostatico di c.da Pietra Bianca. Avversario di turno sarà la compagine austriaca del Bregenz

Reduce dalla sconfitta in supercoppa e il quarto posto nell’Handball Trophy, la Italgest Casarano si prepara ad affrontare la nuova gara. Avversario di turno sarà la compagine austriaca del Bregenz, vecchia conoscenza dei rosso – azzurri, eliminata dai giallo-neri dal preliminare di Champions League nella stagione 2007/08. Il Casarano, allora neo-campione d’Italia, pagò una tardiva preparazione e la sconfitta tra le mura amiche. Di quella spedizione rosso – azzurra a Bregenz fanno ancora parte Fovio, Torbica, Scarpa, Lovecchio e Buffa: saranno loro a trascinare i compagni di squadra nella doppia trasferta in terra asburgica. L’andata è prevista per l’8 ottobre alle ore 19.30, il ritorno due giorni più tardi sempre alle ore 19.30. La Pallamano Italgest Casarano sarà accompagnata dalla Provincia di Lecce e da Made in Casarano con i quali darà vita ad uno stand promozionale sul territorio salentino e sulle aziende casaranesi, a testimonianza dell’attenzione che la società ricopre da anni nei confronti del territorio. Inoltre, la società comunica che mercoledì 21 ottobre alle ore 11.00 si terrà una conferenza stampa presso la sede di p.zza Nazario Sauro per presentare i nuovi partner, le nuove maglie, la campagna di merchandising 2009-2010 e il materiale affidato anche quest'anno all'esperienza dello sponsor tecnico Onze.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!