Perrone bis? Rispunta Io Sud

La nuova squadra di governo di Paolo Perrone, primo cittadino di Lecce, sarà resa nota entro fine mese. L'ha dichiarato ieri lo stesso sindaco. Che non esclude un ritorno di Io Sud in Giunta

“Le condizioni restano le stesse di sempre: l’adesione al mio programma elettorale ed al centrodestra”. Dopodiché non è escluso un rientro di Io Sud nella Giunta leccese. Hanno tanto l’aria di un passo indietro le ultime dichiarazioni rilasciate da Paolo Perrone, sindaco di Lecce, in occasione del Consiglio comunale che si è tenuto ieri, il primo dopo la pausa estiva. Perrone aprirebbe un varco ad Adriana Poli Bortone ed ai “suoi”, Severo Martini e Luciano Battista, esponenti del movimento “Io Sud”, dopo che proprio lui tanto ha fatto per estrometterli dall’esecutivo cittadino. Del resto il suo obiettivo, il primo cittadino l’ha reso noto senza mezzi termini: “Creare una giunta – ha detto – che abbia la maggioranza e che arrivi fino alla fine della mia consiliatura”. Che non è cosa facile. E la Poli, si sa, è una forza che non guasta. “Stiamo esaminando alcune situazioni e presto la città avrà il suo Governo”. Già, il Governo. Con il rimpasto tante volte annunciato, poi rimangiato, poi rimandato a dopo le ferie. Il tempo stringe, ormai. Ed il sindaco ha promesso che entro la fine del mese si conosceranno numeri e nomi del Perrone bis. Come dire che, nel frattempo, non si escludono sorprese.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!