Politica ugentina. Io Conto scrive al prefetto

Un intervento immediato per far chiarezza su quanto sta accadendo ad Ugento. L'ha chiesto il comitato civico “Io conto” a Mario Tafaro, prefetto di Lecce

I recenti fatti politici ugentini non hanno tardato a scatenare reazioni. Nella giornata di ieri il comitato civico “Io Conto”, presieduto da Vito Rizzo, ha inviato una lettera a Mario Tafaro, prefetto di Lecce, e per conoscenza anche a Roberto Maroni, ministro degli Interni, nel quale ha illustrato la “singolare situazione politico amministrativa” cittadina. Riferendo che l’ultimo Consiglio comunale ha approvato un documento ufficiale che prende atto dell’ingerenza dei politici nelle attività di gestione del Comune e la indica quale causa alla base della nascita di un “sistema chiuso, che tende a privilegiare l’interesse del singolo rispetto a quello generale dei cittadini”, il comitato chiede al prefetto un intervento immediato che faccia chiarezza su quanto sta accadendo nella cittadina salentina. In allegato il testo originale della lettera. Per ricostruire la vicenda: Ugento. Il Consiglio denuncia il “sistema”

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati