Vaste. La fiera delle trozzelle

Domani in piazza Dante, a partire dalle ore 21.30, in collaborazione con ItaliaAmbulante.com, organizzazione a supporto degli ambulanti

La Pro Loco di Vaste ha organizzato la quindicesima edizione della “Fiera delle trozzelle”, che si svolgerà a Vaste in piazza Dante domani, a partire dalle ore 21.30, in collaborazione con ItaliaAmbulante.com, organizzazione a supporto degli ambulanti. Dimostrazioni al tornio da parte di alcuni artigiani della ceramica, mostra dell’antiquariato, stand gastronomici con carni alla brace, il tutto accompagnato dalla pizzica dei tamburellisti del gruppo “L’Artenoscia”: questo il ricco programma di un evento ormai consolidato nel calendario delle proposte estive del Salento, giunto quest’anno alla quindicesima edizione. La Fiera delle trozzelle prende il nome dalla tipica anforetta di origini messapiche, che deve il suo nome alle quattro coppie di rotelle, le rozze appunto, disposte alle estremità dei manici, utilizzato per il trasporto dell’acqua anche nelle città messapiche, compresa quella di “BAXTA”, l’antica VASTE. Un tuffo nelle tradizioni dei Messapi quindi, che a Vaste hanno lasciato importanti testimonianze, visibili sia nell’area archeologica del Parco dei Guerrieri che nel Museo di reperti archeologici di Vaste, attualmente oggetto di un intervento di riqualificazione e riallestimento, la cui conclusione è prevista nelle prossime settimane.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment