Lecce. Dix ricorda Gaber

Gioele Dix ripercorre la carriera musicale e Teatrale di Giorgio Gaber nell'ultimo appuntamento dell'Otranto Jazz Festival

Otranto Jazz Festival arriva oggi a Lecce, dove presso l’anfiteatro romano Gioele Dix porterà in scena un’intrigante rilettura di Giorgio Gaber dal titolo “Se potessi mangiare un’idea”. L’evento conclusivo di OJF si inserisce nella rassegna Mediterranea Estate 2009 del Comune di Lecce. In Se potessi mangiare un’idea, Gioele Dix racconta e canta Giorgio Gaber ripercorrendo alcune delle tappe più significative del percorso musicale e teatrale dell’artista. La scelta dei brani spazia liberamente nel vastissimo e prezioso repertorio gaberiano, raccogliendo perle dalle travolgenti folgorazioni di “Dialogo fra un impegnato e un non so” e “Anche per oggi non si vola”, dai tempi delle benefiche provocazioni di “Un’idiozia conquistata a fatica”, per finire ai lucidi e dolenti ripensamenti di “La mia generazione ha perso”. Gioele Dix propone dunque il suo originale sguardo sul mondo di Giorgio Gaber, grazie alla complicità e agli arrangiamenti di due eccellenti musicisti, Silvano Belfiore alle tastiere e Savino Cesario alle chitarre, lo adatta alle proprie corde interpretative. Il costo dei biglietti è di 20,00 euro (platea) e 15, 00 euro (gradinate).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati