Premiate le cento voci salentine

Il progetto è stato premiato dal programma Provincegiovani con il massimo del finanziamento nazionale. La soddisfazione di Gabellone e Ciccarese

Azione Provincegiovani “promuove” le politiche giovanili della Provincia di Lecce. Il progetto “Le cento voci della mia Provincia”, presentato dall’amministrazione di Palazzo dei Celestini, ha ottenuto, infatti, un riconoscimento pari a circa 140mila euro, il massimo del finanziamento a livello nazionale. I risultati delle valutazioni delle proposte progettuali presentate nell’ambito del programma ProvincEgiovani con i relativi finanziamenti sono stati pubblicati dal Dipartimento della Gioventù. Ma cos’è azione ProvincEgiovani? Nato da un’intesa tra il ministero della Gioventù e l’Unione delle Province d’Italia (UPI), è il programma che promuove interventi integrati in materia di politiche giovanili e valorizza strategie e politiche coordinate a favore dei giovani, in grado di coinvolgere i diversi livelli istituzionali, l’associazionismo giovanile e tutti gli attori che a vario titolo si occupano di giovani. L’iniziativa prende avvio dal contributo che le Province italiane apportano alla crescita delle politiche giovanili in Italia attraverso una variegata ricchezza di esperienze e favorendo il raccordo tra i vari ambiti istituzionali. Il progetto “Le cento voci della mia Provincia”, presentato dalla Provincia di Lecce in partnership con la Provincia di Roma e il Cts nazionale, punta a promuovere azioni finalizzate a facilitare il dialogo interculturale tra i giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni con bagagli interculturali, etnici e religiosi differenti. In particolare, il progetto ha in programma una serie di prodotti e di iniziative. Prima fase: la produzione di una “mappa delle culture della Provincia” su cui verranno indicate, visivamente, le diverse zone di presenza delle differenti culture. In un secondo momento, invece, si realizzeranno interventi di animazione territoriale sotto forma di seminari, laboratori, giochi e giornate di informazione, con il coinvolgimento attivo di associazioni, centri interculturali e istituzioni. Tutti i materiali e i contenuti prodotti saranno utilizzati nell’ultima fase del progetto per realizzare un manuale di comunicazione interculturale della Provincia, un sito web aperto alla partecipazione dei giovani e un documentario dal titolo “Le cento voci della Provincia” . “Il progetto risponde pienamente alla realtà di un Salento composto da tante differenti culture, storie, esperienze. Una caratteristica che non è di oggi ma che rimanda alla tradizione di una terra storicamente aperta all’accoglienza e al dialogo. I giovani attraverso la loro creatività recuperano questi antichi valori per aiutarci a guardare al futuro”, spiega Antonio Gabellone. Bruno Ciccarese, assessore alle politiche giovanili nell’esprimere la sua soddisfazione per l’approvazione del progetto e il prestigio della partenrship che lo sostiene, sottolinea come il finanziamento ottenuto consentirà all’assessorato di avviare una nuova programmazione.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati