Palpeggia la cameriera. Arrestato 61enne

Atti sessuali ai danni di persona non consenziente nonché violenza e resistenza a un pubblico ufficiale. Con queste accuse è stato arrestato un uomo di Salve

I carabinieri della stazione di Gagliano del Capo hanno arrestato, per atti sessuali ai danni di persona non consenziente nonché violenza e resistenza a un pubblico ufficiale, Ermenegildo Giangreco, un 61enne di Salve gravato da numerosi e variegati precedenti di polizia. Nella serata di ieri l’uomo, già in evidente stato di ebbrezza, si è presentato all’interno di un bar di Gagliano del Capo. All’arrivo della cameriera, una ragazza di 23 anni, Giangreco ne ha approfittato per allungare una mano verso il fondoschiena della cameriera e palparlo. La scena non è sfuggita ad un militare della stazione carabinieri di Gagliano del Capo che, presente all’interno del bar, che è intervenuto. Alla vista del documento militare Giangreco si è alzato di scatto dalla sedia e, senza dare al carabiniere la possibilità di rendersi conto di ciò che stava avvenendo, lo ha ricoperto di insulti quindi gli si è scagliato addosso con furia cieca colpendolo violentemente alla testa ed al collo. Non contento ha afferrato la sedia sulla quale era adagiato fino a quel momento ed ha cercato di scagliarla contro il militare venendo fermato in tempo dalle persone che erano in sua compagnia. Il carabiniere, trasportato in ospedale, è stato giudicato guaribile in dieci giorni e trattenuto in osservazione. Al termine delle formalità di rito Ermenegildo Giangreco è stato trasferito presso la casa circondariale “Borgo San Nicola” di Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!