Strade e scuole. La Giunta al lavoro

645mila euro per interventi stradali e 250mila euro per la ristrutturazione della palestra dell’Ipsia di Maglie, nella prima riunione della giunta provinciale

Si parte. Si è tenuta ieri a Palazzo Adorno la prima riunione di giunta dell’amministrazione Gabellone. Il presidente e gli assessori della sua squadra hanno deliberato i primi atti di governo dell’ente. Sul tavolo della discussione una serie di importanti interventi relativi a lavori di miglioramento del sistema viario provinciale, per un importo complessivo di 645mila euro. In particolare, la giunta ha approvato lo schema di convenzione con il Comune di Sanarica per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo di una rotatoria sulla strada provinciale 363 di smistamento alla zona Pip Sanarica – Giuggianello. L’importo a carico della Provincia per la realizzazione dell’opera sarà di 270mila euro, finalizzato al miglioramento delle condizioni di sicurezza e transitabilità del tronco stradale interessato. L’intervento verrà realizzato attraverso una struttura di tipo consortile tra gli uffici della Provincia di Lecce e del Comune di Sanarica. Sempre sulla provinciale 363 nel tratto da Maglie a Poggiardo sono stati previsti interventi di adeguamento e completamento del sottopasso ubicato al km 27,5 e raccordo con le complanari nelle due direzioni di marcia. L’intervento si rende necessario al fine di evitare le manovre di attraversamento della provinciale da parte del traffico locale. L’impegno di spesa previsto ammonta a 200mila euro. E’ stato poi approvato un intervento relativo a lavori di realizzazione di una rotatoria tra la strada provinciale 81 Gagliano – Corsano e via Vinci (area Pip) nel Comune di Corsano, per un investimento complessivo di euro 175mila euro. Tra le altre deliberazioni all’ordine del giorno, l’approvazione del progetto preliminare per i lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione della palestra dell’Ipsia di Maglie per un importo complessivo di 250mila euro da finanziare mediante emissione di prestito obbligazionario (Bop) e rientranti nel programma triennale dei lavori pubblici 2009-2011. I lavori riguarderanno la demolizione muri e intramezzature della palestra, apertura e chiusura porte, adeguamento alle norme di prevenzioni incendi, dotazione di servizi igienici anche per portatori di handicap, costruzione di una sala di medicazione e un deposito attrezzi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!