Delfino 2009: più mare per tutti

Obiettivo del Progetto Delfino è di consentire ai disabili di accedere alla balneazione

Venerdì 17 luglio 2009 alle ore 11,00 nell’Ufficio Locale Marittimo di San Cataldo c/o Faro di San Cataldo, si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del progetto “Spiagge per tutti: Progetto Delfino 2009”. Interverranno: Paolo Perrone sindaco di Lecce Maria Gabriella de Judicibus presidente Pro Loco di Lecce Stefania Mandurino commissaria Apt di Lecce Alfredo Pagliaro assessore Qualità della Vita Comune di Lecce Massimo Alfarano assessore al Turismo Comune di Lecce Giancarlo Salvemini comandante Capitaneria Porto di Otranto Elio Dongiovanni presidente Centro Servizi Unpli Puglia Antonio Vernole presidente Comitato Paralimpico Lecce Vito Berti segretario provinciale S.F.I.D.A. Lecce Obiettivo del Progetto Delfino è di consentire ai disabili di accedere al mare ed alla balneazione in maniera gratuita, sicura, ottimizzando le risorse disponibili e promuovendo i talenti. L'idea nasce da un aproposta della Pro Loco di Lecce, con l'intento di restituire dignità alle fasce più deboli della società. Un aiuto concreto alle famiglie gravate dagli alti costi legati all'accesso al mare per i portatori di handicap. Con Progetto Delfino si doteranno stabilimenti e spiagge libere di sedie che possano essere utilizzate gratuitamente dai disabili con l’ausilio dei volontari PRO LOCO afferenti al servizio civile o ad altre associazioni di volontariato. Appoggiano l’iniziativa: il Comitato Paralimpico, il Comune di Lecce, l’APT e la UNPLI.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment