Truffa all'Inps: 99 gli indagati

Il presunto capo Giuseppe Acquaviva ha chiesto di patteggiare 4 anni e mezzo. In 51 chiedono lo sconto, 48 rinviati a giudizio

Si sfilaccia in tre tronconi la maxi-inchiesta scaturita dall'operazione “Caronte”, che tra febbraio e marzo scorsi portò a galla un sistema di truffe perpetrato ai danni dell'Inps e un business legato all'arrivo di clandestini sulle coste italiane. Gli indagati sono in tutto 99, oltre la metà di loro, 51 per la precisione, ha chiesto di patteggiare la pena. La decisione del gup è attesa per martedì. Per il rinvio a giudizio, invece, l'udienza è fissata per il 13 novembre. L'intera vicenda ruoterebbe intorno allo studio “Acquaviva”, uno studio di consulenza del lavoro, che lavorava in realtà alla creazione di false pratiche per ottenere prestazioni previdenziali dall'Inps, attraverso l'ufficio territoriale di Casarano.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!