L'Aquila deve tornare a volare

Il Prefetto di Lecce Mario Tafaro ha ricevuto dal Direttore Generale Vicario di BPP Marcello Congedo la somma di 50.000 euro da destinare all'Abruzzo

Si è tenuto questa mattina, presso la Prefettura di Lecce, l’incontro tra il Direttore Generale Vicario di Banca Popolare Pugliese, dr. Marcello Congedo ed S.E. il Prefetto di Lecce, dr. Mario Tafaro. Nel corso dell’incontro è stata consegnata nelle mani del Prefetto la somma di 50.000 euro raccolta da Banca Popolare Pugliese a favore delle popolazioni d’Abruzzo funestate dal terremoto. L’importo sarà affidato direttamente alla Protezione Civile. Il Prefetto Mario Tafaro ha lodato il cuore generoso dei salentini, sottolineando come è proprio nei momenti di difficoltà sociale ed economica che essi si stringono attorno a chi ha bisogno, dimostrando la propria vicinanza, anche con un piccolo gesto. L’iniziativa di raccolta fondi di Banca Popolare Pugliese, poi denominata l’Aquila deve tornare a volare, è nata spontaneamente all’interno dell’Istituto di credito, all’indomani del tragico evento sismico che ha colpito la terra d’Abruzzo. Piccoli versamenti, offerte di aiuto rivolte alle popolazioni abruzzesi, sono state raccolte presso gli sportelli della BPP nel corso dell’intero mese di maggio. Molti clienti della banca, differenti per età e per possibilità economica, hanno versato il loro contributo e l’hanno fatto senza alcun condizionamento, mettendo a disposizione in alcuni casi solo una piccola somma. Il risultato di questa generosità è stato di 40.000 €, una somma che vale simbolicamente ben di più del valore venale, perché testimonia la solidarietà di molti che avevano già dato il loro contributo nelle numerose iniziative nate per questo tragico evento. A questi si sono aggiunti 10.000 € di contribuiti della Banca, per un totale di 50.000 € Ancora una volta, senza clamore, la Banca Popolare Pugliese è presente nelle istanze che salgono dal territorio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati