Antonio Martino a capo della Fenacom

Eletto all’unanimità nel corso delle elezioni regionali di giovedì

Si tratta dell’ennesimo riconoscimento alla passione e all’impegno profusi nel corso degli anni da Antonio Martino per la crescita e lo sviluppo dell’Associazione che per prima e più delle altre ha saputo sviluppare una politica propositiva e innovativa a favore degli anziani. Grande soddisfazione per il neo-Presidente subito dopo l’elezione: “Con oltre 400000 associati sul territorio nazionale, di cui oltre 150000 presenti in Puglia, mi sento onorato per il risultato raggiunto, anche in considerazione del fatto che solo poche settimane fa’ sono stato riconfermato Presidente della Fenacom di Lecce. Da parte mia mi impegnerò strenuamente, come ho sempre fatto, per l’affermazione del ruolo degli anziani all’interno di una società, quella moderna, che purtroppo sta pian piano smarrendosi a causa della perdita di quei valori tradizionali incardinati all’interno della mia generazione”. Credo nell’associazione, credo nella capacità di creare insieme ai miei colleghi ed amici buone prospettive future per l’intero mondo degli anziani”. “La Fenacom è ormai una realtà consolidata su tutto il territorio nazionale ed in particolare in quello Salentino” – afferma con soddisfazione il Antonio Rizzo, segretario provinciale della 50&Più di Lecce – “L’elezione dell’amico Antonio Martino alla guida della FENACOM regionale è il segno tangibile che il lavoro svolto con dedizione e passione porta sempre e comunque al raggiungimento di grandi risultati”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!