Il Sistema. Oggi la presentazione ad Ugento

Si terrà alle ore 20 di oggi in piazza Italia, ad Ugento, la presentazione del libro “Il Sistema” di Maria Luisa Mastrogiovanni. Vi prenderà parte anche Antonio Di Pietro, leader dell'Italia dei valori, che ha curato la prefazione

Nell’ambito delle manifestazioni organizzate dai comitati civici “Io Conto”, e “Peppino Basile”, in occasione dell’anniversario della morte del consigliere dell’Italia dei Valori, Maria Luisa Mastrogiovanni presenta il suo libro “Il sistema: l'intreccio di interessi economico-politici all'ombra dell'omicidio di Peppino Basile”. Cinque anni di grandi inchieste del Tacco d'Italia sul fil rouge delle battaglie del consigliere dell'Italia dei valori trucidato il 15 giugno scorso. In un libro arricchito da ulteriori indagini e documenti inediti, con prefazione di Antonio Di Pietro. Alla presentazione interverranno Maria Luisa Mastrogiovanni, direttore del Tacco d'Italia, ed i giornalisti Ada Martella e Giancarlo Colella. La presentazione del libro sarà preceduta dalla performance “Il bene comune” della compagnia teatrale “Induma teatro” di Lecce, che declamerà alcuni passaggi delle inchieste del Tacco d'Italia, evidenziando il lato paradossale e grottesco degli scempi ambientali compiuti negli anni sul territorio di Ugento. //”C'è sempre il modo per fare quello che si vuole fare, se il progetto parte in silenzio, a piccoli passi, aggirandosi tra le maglie della legge, spesso passandoci attraverso. Il tempo della resa dei conti sarà sempre rinviato e gli abusi d'ufficio si prescrivono in fretta. //Così ad Ugento nascono alberghi, case, villaggi nella macchia mediterranea più grande della provincia, nascono discariche in sanatoria, poi vengono utilizzate per lo smaltimento di rifiuti pericolosi, i controlli non ci sono e se ci sono dicono che è tutto ok. //Non è un libro su Peppino Basile. 'Il sistema' è un libro che parte dalle intuizioni di Peppino e dalle sue denunce, dalle inchieste condotte dal Tacco grazie alla sua collaborazione, per ampliarle e approfondirle ulteriormente. //Ci è sembrato doveroso verso il suo impegno e verso le centinaia di ugentini e salentini che dalla sua morte hanno tratto il coraggio per uscire allo scoperto, in un movimento crescente di impegno etico e sociale. //E' l'eredità più bella che Basile ha lasciato ai suoi concittadini ed elettori: la voglia di riscatto, la rabbia, la nausea. L'impossibilità a girarsi dall'altra parte. La necessità di guardare la verità in faccia. Ma anche l'ottimismo che il cambiamento sia una strada percorribile, per 'questa nostra tanto amata terra”. (dall'Introduzione de “Il sistema”)

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment