Elezioni casaranesi. I numeri

Sono 18.701 gli elettori casaranesi chiamati alle urne il 6 e 7 giugno. Solo 82 in più rispetto alle scorse elezioni

Sono 18.701 gli elettori casaranesi che saranno chiamati alle urne il 6 e 7 giugno prossimi per eleggere il nuovo sindaco e per rinnovare il Consiglio comunale. Il dato è stato ufficializzato dall’Ufficio elettorale del Comune di Casarano, rivelando anche che il totale è diviso tra 8.987 uomini e 9.714 donne. Rispetto a cinque anni fa, gli aventi diritto per le elezioni amministrative sono aumentati solo di 82 unità. Il totale degli elettori per le Europee, invece, è di 17.365, minore rispetto alle Comunali perché non conteggia i 1.331 cittadini che si trovano nei 27 paesi dell’Unione europea e che, quindi, possono votare dove attualmente dimorano. Mancano solo poche ore alla chiusura della campagna elettorale (domani a mezzanotte) e i candidati alla carica di sindaco intensificano le manifestazioni propagandistiche. Questa sera (ore 20), nella galleria di palazzo Ieca, Francesca Fersino incontrerà le donne per un confronto sulle tematiche femminili. Come aveva preannunciato nei giorni scorsi, la candidata di centro-destra ha reso noto il reddito personale prodotto nell’ultimo biennio. La Fersino detiene solo un reddito di lavoro dipendente: nel 2007 è stato di 33.899,67 euro; nel 2008 è aumentato a 34.802,73. Con questa mossa, invocando l’art. 9 dello Statuto Comunale, la candidata sfida i suoi avversari a fare altrettanto. Ieri, intanto, presso il comitato elettorale di via Dante, c’è stato un incontro pubblico con Enrico Letta (deputato Pd) per sostenere la candidatura a sindaco di Ivan De Masi e quella alla presidenza della Provincia di Loredana Capone. L’ex sottosegretario di Prodi ha paragonato il laboratorio politico di Casarano a quello della Provincia di Trento, “l’unica elezione vinta dal centro-sinistra l’anno scorso”, e ha auspicato che la questione meridionale ritorni nel dibattito politico nazionale, “perché questo importante argomento è sparito”. Ritornando ai temi locali, da registrare un intervento del candidato sindaco del PdL, Claudio Casciaro, in tema di sanità. Il consigliere provinciale ha chiesto un incontro urgente a Guido Scoditti, direttore generale della Asl Lecce, per discutere del ventilato trasferimento della Commissione medica per l’accertamento dell’handicap (ai sensi della Legge 104) da Casarano a Gallipoli. Casciaro esprime il proprio dissenso nei confronti di questa scelta del direttore generale, “che ignora la posizione centrale della città di Casarano, rispetto al territorio dei distretti di Casarano e Gallipoli, e sottolinea come la scelta sia stata presa senza che da parte dell’Amministrazione Comunale e del sindaco, che è il presidente della Conferenza dei sindaci, vi sia stato il benché minimo intervento”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!