Campi Salentina. In abbandono l'ex manifattura

Teresa Bellanova, deputata del PD, ha presentato un’interrogazione rivolta al ministro dell’economia e al ministro dell’ambiente sulla situazione di incuria dell’ex manifattura tabacchi

Teresa Bellanova, deputata del PD, ha presentato un’interrogazione parlamentare rivolta al ministro dell’Economia e al ministro dell’ambiente in riferimento alla situazione di incuria e abbandono in cui versa l’ex manifattura tabacchi di Campi Salentina, di proprietà dell’agenzia del demanio. Più volte i cittadini di Campi hanno sollecitato gli enti a intervenire, ed è del 2007 una disposizione del sindaco del comune salentino che ordinava un rapido intervento all’agenzia del demanio. Per questo Bellanova chiede “che cosa i Ministri interrogati intendono fare e se non ritengano doveroso, nell’interesse della cittadinanza tutta, attuare un tempestivo intervento al fine di dare avvio ai lavori di bonifica dell’immobile”. Ecco il testo dell’interrogazione: INTERROGAZIONE a risposta scritta BELLANOVA – Al Ministro dell’Economia e delle Finanze, al Ministro dell’Ambiente per sapere, premesso che: • la ex Manifattura Tabacchi, di proprietà dell’Agenzia del Demanio e sita in via Stazione a Campi Salentina (LE), è uno stabile ormai da decenni in grave stato di abbandono ed incuria; • la cittadinanza ha più volte manifestato, agli Enti preposti, la paura che tale stabile potesse costituire un oggettivo pericolo per la salute e l’incolumità pubbliche; • ciò in virtù delle precarie condizioni igieniche generali in cui versa lo stabile e della massiccia presenza di lastre di cemento – amianto, presenti nella copertura dello stesso e crollate in più punti; • ad oggi alcun lavoro di bonifica è stato avviato, nonostante vi sia stata anche una disposizione del Sindaco di Campi Salentina (n. 10 del 19/03/07) che ordinava all’Agenzia del Demanio di intervenire in tal senso; • l’insieme di questi elementi e le mancate risposte alle varie sollecitazioni hanno creato una preoccupazione fortissima nella cittadinanza di Campi Salentina; che cosa i Ministri interrogati intendono fare e se non ritengano doveroso, nell’interesse della cittadinanza tutta, attuare un tempestivo intervento al fine di dare avvio ai lavori di bonifica dell’immobile.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!