Crisi a Palazzo Carafa. Rotundo: “Perrone eviti un rimpasto dettato”

L’invito a Perrone da parte di Rotundo ad affrontare il problema in Consiglio Comunale

Con l’evidente crisi che sta colpendo Palazzo Carafa, non mancano le dichiarazioni verso il sindaco Perrone. Non è contento Rotundo degli ordini impartiti da Fitto a Perrone sul “fare chiarezza rispetto alla situazione confusa”, che tradotto vuol dire mandare a casa Poli e compagni. Ordini che, secondo Rotundo, il sindaco dovrebbe rimandare indietro. “Una città capoluogo importante come la nostra, – dichiara Rotundo – una città che ha ambiziosi progetti di modernizzazione non può essere governata dal governo del ribaltone imposto da Fitto, da un governo cioè totalmente antitetico rispetto a quello deciso dagli elettori con il loro voto” Per questi motivi, Rotundo, ribadisce la necessità e l’urgenza di convocare un Consiglio Comunale per avere in quella sede un confronto trasparente sul fallimento della maggioranza di centrodestra ad appena due anni dal voto del 2007.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!