Sul murales offese a Mantovano

L’episodio è avvenuto prima dell’inizio di un convegno alle “Officine Cantelmo” sulla sicurezza cui il sottosegretario avrebbe preso parte

Un modo singolare quello toccato ad Alfredo Mantovano per festeggiare la Liberazione. “Mi danno il benvenuto prima ancora che io inizi a parlare. Ne gradirei un altro, ma comunque ci accontentiamo.” Ha commentato l'onorevole. “Credo si commenti da sè: non c’è da enfatizzare, nè da minimizzare anche perchè, per quanto mi riguarda, è il secondo in due mesi, e sempre prima che vada in un luogo dove debba tenere un pubblico incontro (due mesi fa accadde lo stesso episodio a Monteroni). Così Alfredo Mantovano sulle scritte ingiurisose (“Mantovano fascista, il primo della lista”), comparse nel primo pomeriggio alle “Officine Cantelmo” .

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!