Eurostar lumaca. Undici ore da Roma

Partiti alle 14 oltre 400 viaggiatori sono arrivati a Lecce dopo mezzanotte

Quasi cinque ore di ritardo il treno Roma-Lecce. Una vera odissea che doveva concludersi alle 19.37, invece si è andati ben oltre la mezzanotte. Un incendio ad una carrozza ha fatto rientrare il convoglio in stazione, poi il trasbordo su un altro treno. I passeggeri chiedono il risarcimento

Quattrocento passeggeri, con bagaglio appresso, sono saliti sul treno Eurostar, pensando di poter arrivare a Lecce alle 19.37, come previsto dalla tabella di marcia, ma i problemi sono iniziati quasi a monte. I guai, infatti, sono cominciati subito dopo la partenza: un’avaria di natura elettrica al locomotore e i tempi per sistemare il guasto si allungano. Poi il trasbordo su un'altra locomotiva. Alla fine il treno, stracarico di passeggeri, arriverà a Lecce, solo dopo la mezzanotte, con cinque ore di ritardo. Ora i passeggeri inviperiti pretendono un risarcimento.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati