Joob Meeting 2009. Vadrucci contesta

Euforica la reazione della Provincia di Lecce sugli esiti della manifestazione

Mario Vadrucci, consigliere regionale Forza Italia Pdl, si scaglia contro l'euforia della Provincia di Lecce sugli esiti della manifestazione: l’enorme affluenza da parte dei giovani alla manifestazione è segno soltanto della disperazione degli stessi a causa della cronica mancanza di lavoro nel nostro Salento

Con riferimento al JOOB MEETING 2009, mi dispiace contestare la euforica reazione della Provincia di Lecce sugli esiti della manifestazione. La Dirigente del Servizio Formazione Professionale parla di 1800 presenze e definisce questo dato come un grande risultato. Non sono d’accordo. Infatti, l’enorme affluenza da parte dei giovani alla manifestazione è segno soltanto della disperazione degli stessi a causa della cronica mancanza di lavoro nel nostro Salento. Ho raccolto personalmente l’amaro sfogo di alcuni ragazzi che dai centri più disparati anche del Capo di Leuca si sono recati all’incontro animati da grandi speranze e con la borsa piena di curricula, salvo poi ritornarsene a casa con una grande delusione. Non solo perché i colloqui con le aziende si sono rivelati generici ed approssimativi e molte copie, per non dire tutte, del curriculum sono rimaste nella borsa, ma anche perché i ragazzi hanno capito di essere stati complici involontari di una enorme operazione pubblicitaria. I giovani, cioè, per l’ennesima volta, sono stati strumentalizzati dalla politica in cerca di facili consensi a pochi mesi dalle elezioni. Io credo che sia vergognoso farsi beffa delle legittime aspettative di tanti giovani laureati e preparatissimi ,che non riescono a trovare sbocchi occupazionali e che, dopo tante porte chiuse in faccia qui nel Salento, sono costretti ad emigrare al Nord in cerca di migliori fortune. Che cosa ha fatto, in concreto, l’Assessorato al Lavoro e alle Politiche giovanili della Provincia di Lecce a favore di tutti questi giovani, che rappresentano tante potenzialità inespresse del nostro territorio? E, mi chiedo ancora, che cosa ha fatto l’Assessorato alla Formazione Professionale da quando il Presidente Giovanni Pellegrino ha preso l’interim della Formazione, dopo il defenestra mento dell’Assessore Mario Pendinelli? Che cosa è migliorato? Sono partiti i bandi della formazione, oppure è tutto fermo, quanto e peggio di prima? Mi chiedo come le aziende salentine abbiano potuto prestare il fianco ad una discutibile operazione di marketing elettorale. Mario Vadrucci Consigliere regionale Forza Italia Pdl

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno.In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!