Chiusa via Costa. Rotundo: “Giusto”

La decisione dopo la diffida legale di 76 genitori

La richiesta dei genitori di adottare un provvedimento di chiusura di via Costa è apparsa talmente ragionevole e di buon senso che ha incontrato da subito, nel corso della seduta della Commissione Congiunta Traffico e Ambiente, la condivisione ed il sostegno della maggioranza dei Consiglieri Comunali a prescindere dallo schieramento politico di appartenenza

“La proposta-diffida dei genitori non poteva non essere accolta. Il Sindaco ordinando la immediata chiusura di via Costa ha fatto la cosa giusta”. Queste le parole di Rotundo. La richiesta dei genitori al Comune di adottare un provvedimento di chiusura di via Costa è apparsa talmente ragionevole e di buon senso che ha incontrato da subito, nel corso della seduta della Commissione Congiunta Traffico e Ambiente, la condivisione ed il sostegno della maggioranza dei Consiglieri Comunali a prescindere dallo schieramento politico di appartenenza. Come si ricorderà, il centrosinistra aveva chiesto, ai sensi dello Statuto Comunale, la convocazione urgente del Consiglio Comunale per la discussione del problema, che ora non si rende più necessaria. Dopo questo provvedimento di carattere straordinario ed urgente, si ripropone la necessità non più rinviabile di mettere mano ad un aggiornamento del Piano Generale del Traffico che possa affrontare in modo organico e strutturale i problemi della mobilità cittadina, tenendo conto anche della imminente entrata in funzione del servizio del filobus.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!