A caccia di calamari

E dopo le intemperie che la gara abbia inizio

Gara di pesca si, ma anche degustazione di piatti tipici della cucina marinara, senza tralasciare la solidarietà, verranno, infatti, raccolti fondi per la ricerca sul cancro. Per contorno tanta musica salentina. Sono questi gli ingredienti principali della quinta edizione del Gran Trofeo Fipsas “Turritopsis Nutricula”, che si terrà a Porto Cesareo oggi, a partire dalle ore 14.30, sul piazzale Nazario Sauro

La manifestazione era stata inzialmente fissata per il 14 dicembre scorso ma per previsoni meteomarine in netto peggioramento(vento intorno ai trenta nodi proveniente da nord) è stata spostata ad oggi. Saranno oltre 50 le imbarcazioni partecipanti, in un campo di gara individuato nella fascia di mare antistante il litorale che va da S. Isidoro a Punta Prosciutto, ricadente nella zona C dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo. Per le ore 20.30 è fissata la premiazione, alla presenza di Adriana Poli Bortone e Cosimo Durante, subito dopo si apriranno le danze con il Gruppo Folkoristico “La Coppula”. Vito Foscarini, sindaco di Porto Cesareo, commenta: “Una manifestazione originale curata nei minimi dettagli. Un plauso agli organizzatori per aver saputo così egregiamente concentrare gli elementi fondamentali della nostra identità culturale: pesca, enogastronomia, musica, solidarietà, risorse umane e naturali”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!