Gallipoli alla luce del Natale

Musiche e colori natalizi

Luminarie e decorazioni natalizie fino alla zona Peep e alla zona 167. Non solo: anche musiche tradizionali, più o meno antiche. A Gallipoli si respira l'aria di Natale

Gallipoli si prepara alle imminenti festività natalizie addobbando le principali vie con le tradizionali luminarie, fatte allestire in questi giorni dall’Amministrazione comunale per adornare e preparare la città per uno dei momenti dell’anno più sentiti dalla tradizione locale. Le luminarie del centro storico sono state quasi del tutto completate, mentre le decorazioni pubbliche che introdurranno al clima natalizio corso Roma, la principale arteria cittadina e le sue più importanti traverse commerciali sono in fase di allestimento e a breve saranno pronte. Le luminarie andranno inoltre a coprire anche tutto il tratto che congiunge via Lecce a via Kennedy e si estenderanno sino alla rotatoria di corso Capo di Leuca, mentre quest’anno le luminarie comunali, per la prima volta, raggiungeranno anche il Peep 2 e 3 e la zona 167. “Abbiamo cercato – ha dichiarato Rosario Spada, assessore al Commercio – di contemperare scelte economicamente oculate, sempre doverose quando si amministrano soldi della collettività con la necessità di far vivere alla città ed ai suoi ospiti il clima natalizio, particolarmente sentito dalla nostra gente”. L’obiettivo dell’esecutivo di Palazzo Balsamo è anche incentrato a garantire interventi che possano dare una mano ai commercianti, che rappresentano una tra le categorie più danneggiate dalla crisi economica mondiale.“L’idea – ha spiegato l’assessore – è quella di creare movimento: per questo motivo, a breve, su corso Roma e nel centro storico saranno riprodotte alcune tra le arie più tradizionali del periodo natalizio, partendo dalla pastorale gallipolina e proseguendo con i classici di natale sino agli interpreti più moderni, come Mariah Carey. È un modo, riteniamo valido, per accentuare e far vivere ancor di più il clima natalizio”. Il tutto senza trascurare le varie iniziative predisposte dall’Amministrazione comunale ed in particolare dall’assessorato alla Cultura per il cartellone natalizio, che avranno il centro storico quale scenario privilegiato, a partire dal percorso provinciale dei presepi – cui Gallipoli ha di recente aderito con apposita delibera di consiglio comunale – che metterà in mostra alcune tra le opere natalizie più belle in cartapesta.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!